Fuori dal banco

Lo psicologo può essere oggi una risorsa importante per la scuola. Serve che stia “Fuori dal banco”, ovvero dagli approcci strettamente pedagogici che appartengono ad altre fi gure professionali, dalle rigidità, dalle stereotipie, e che abbia strumenti per stare sul campo e nelle situazioni concrete. Per deve avere chiaro il proprio compito e come operare per renderlo vivo. Il libro propone idee, percorsi e strumenti che possono essere utilizzati dagli psicologi che desiderino lavorare a scuola e dagli insegnanti che sentano la necessità di provare a leggere la propria esperienza professionale con un punto di vista psicologico.

Autrice:
Silvia Azzali,
Psicologa, specializzata in Psicoanalisi della coppia e della famiglia, è docente nel Laboratorio di Psicologia delle interazioni educative allo IUSVE. Ha lavorato nelle scuole come psicologa scolastica e si è occupata di formazione dei docenti sulle tematiche relazionali ed emotive legate al compito dell’insegnamento. La sua attività clinica è rivolta ad adulti, coppie e famiglie.

Dettagli del libro
Presentazione
Testimonianze
Introduzione
Il testo

Parte I. Luci. Nozioni per pensare e per lavorare
1. Lo psicologo a scuola è un bisogno ma non (ancora) un diritto
2. Lo schema di riferimento
3. Lo psicologo e l’?apprendimento-insegnamento

Parte II. Percorsi. Protocolli di intervento
1. Il protocollo di accoglienza
2. I laboratori psicoeducativi
3. La consulenza a scuola
4. Spazio di ascolto

Parte III. Strumenti. Risorse pratiche per lo psicologo a scuola

Bibliografia

Editore: libreriauniversitaria.it
Collana: Strumenti e eserciziari
Data di Pubblicazione: settembre 2020
EAN: 9788833592978
ISBN: 8833592979
Pagine: 208

Per acquistare il libro clicca qui