https://iusve-www.s3.amazonaws.com/images/grafica/testate_covid/aggiornamenti_covid.png

LINEE GUIDA PER PARTECIPARE IN SICUREZZA ALLE SELEZIONI

OPEN-DAY: il candidato e un suo eventuale accompagnatore che partecipino ad un Open-day IUSVE in presenza, dovranno possedere ed esibire allo STAFF IUSVE dedicato all'accoglienza in loco, il proprio GREEN PASS RINFORZATO unitamente al proprio DOCUMENTO D’IDENTITÀ

TEST CON PSICOLOGO: il candidato che intende svolgere in presenza il test con lo psicologo, dovrà possedere ed esibire allo STAFF IUSVE dedicato all'accoglienza in loco, il proprio GREEN PASS RINFORZATO unitamente al proprio DOCUMENTO D’IDENTITÀ

COLLOQUIO ORALE: il candidato che intende svolgere in presenza il colloquio orale, dovrà possedere ed esibire allo STAFF IUSVE dedicato all'accoglienza in loco, il proprio GREEN PASS RINFORZATO unitamente al proprio DOCUMENTO D’IDENTITÀ.

Aggiornamento indicazioni organizzative IUSVE covid-19

Si avvisa che dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022, in ottemperanza al D.L. 172 del 26 novembre 2021 e alle altre disposizioni normative relative alla gestione da pandemia da covid-19, sarà richiesto il c.d. Green Pass "RINFORZATO" (ottenibile solo a fronte di vaccinazione o di guarigione dalla malattia) agli utenti esterni che vogliano accedere agli spazi IUSVE per: partecipare alle discussioni di laurea della sessione speciale di gennaio 2022;  partecipare ad eventi o convegni in presenza; accedere alla biblioteca IUSVE. 

Per docenti e studenti universitari rimane quanto in vigore finora
: per accedere ai Campus IUSVE devono possedere ed esibire la certificazione verde Covid-19 (Green Pass “BASE”) in corso di validità oppure devono essere muniti di idonea certificazione medica di esenzione dalla campagna vaccinale (ai sensi della Circ. Min. Salute del 4 agosto 2021, così come prorogata, fino al 31 dicembre 2021, con Circolare del Ministero della Salute n.53922 del 25/11/2021.). 
Queste indicazioni verranno aggiornate in caso di ulteriori novità normative in materia.

Nelle PPS e PPD è stata pubblicata la comunicazione integrale di aggiornamento delle indicazioni organizzative IUSVE (agg. al 15 dicembre 2021).

Aggiornamento indicazioni didattiche 2° semestre a.a. 2020/2021

Gentili studentesse/i e docenti, siamo in attesa della comunicazione ufficiale da parte delle Autorità governative nazionali e regionali rispetto
all’eventuale ritorno in “zona gialla” del territorio regionale veneto, previsto dal 26 aprile 2021.
Tutti noi auspichiamo che questo sia un primo segnale di una pur graduale uscita dalla fase più grave della pandemia: rimaniamo però proprio per questo sempre molto attenti a seguire con rigore le norme previste dal Protocollo COVID, in particolare l'utilizzo della mascherina in ogni ambiente e il distanziamento personale.
Sono norme che permettono e permetteranno di non vanificare gli sforzi, le fatiche, le sofferenze di tutti e di ciascuno, in particolare i più vulnerabili.
In linea con la prassi IUSVE e secondo le disposizioni degli organi competenti, in caso di zona gialla anche gli studenti del secondo e terzo anno di baccalaureato e del secondo anno di licenza potranno, oltre ai laboratori, potranno essere presenti per le lezioni teoriche, chiaramente seguendo le consuete procedure legate alla turnazione dei gruppi.

Manca poco più di un mese al termine delle lezioni del semestre e auguro a ciascuno di voi una serena conclusione della frequenza e una buona preparazione per gli esami ormai imminenti.

1. DECORRENZA E VIGENZA DELLE INDICAZIONI
Dal 21 aprile 2021 e fino a successiva comunicazione che modifichi o integri la presente, sulla base dell’evoluzione della
situazione epidemiologica e delle “zone di rischio” (gialla, arancione e rossa) individuate dalla normativa.

2. INDICAZIONI DIDATTICHE DAL 26 APRILE 2021
Vista le disposizioni normative attualmente vigenti e l’ipotesi di modifica della zona di afferenza delle sedi IUSVE (con
passaggio dall’attuale “zona arancione” alla “zona gialla”), la Direzione IUSVE comunica che:

I. ZONA GIALLA

Nel caso in cui entri in vigore nel territorio regionale del Veneto la c.d. “zona gialla”, dalla data di entrata in vigore di tale provvedimento le attività didattiche saranno organizzate secondo le modalità di seguito indicate (sperimentate nella prima parte del 1° semestre 2020/21):

A. Insegnamenti frontali e Laboratori di tutti i corsi e tutti gli anni di Baccalaureato e Licenza:
Le lezioni sono erogate in “modalità duale” (in presenza divisi nei sottogruppi + tramite la Piattaforma GMeet)

B. Diplomi/Master di 1° e 2° livello e Corsi di Alta Formazione IUSVE:
Trattandosi di lezioni rivolte a classi con ridotto numero di studenti, le lezioni dei Diplomi/Master di 1° e 2° livello e Corsi di Alta Formazione IUSVE sono equiparate a quelle dei laboratori.
Quindi, le lezioni sono erogate in “modalità duale” (in presenza + tramite la Piattaforma GMeet).

NOTA: Si rinvia alle indicazioni generali di inizio 2° semestre per le dimensioni relative al numero massimo di studenti che potranno essere presenti in sede, divisi nei relativi sottogruppi, e l’utilizzo del “software segnaposto”.

II. ZONA ARANCIONE
Per tutto il periodo in cui resti vigente nel territorio regionale del Veneto la c.d. “zona arancione”, le attività didattiche saranno organizzate secondo le modalità indicate nella comunicazione di aggiornamento del 9 aprile 2021 (Prot. IUSVE/36 del 9 aprile 2021), ovvero:

A. Insegnamenti frontali e di laboratorio del 1° ANNO di tutti Corsi di Baccalaureato e Licenza IUSVE:
Le lezioni sono erogate in “modalità duale” (in presenza divisi in sottogruppi + tramite la Piattaforma GMeet)

B. Insegnamenti frontali del 2° e 3° ANNO di tutti i Corsi di Baccalaureato e del 2° ANNO di tutti i Corsi di Licenza IUSVE:

Le lezioni sono erogate esclusivamente con “didattica a distanza” (tramite la Piattaforma GMeet).

C. Laboratori del 2° e 3° ANNO di tutti i Corsi di Baccalaureato e del 2° ANNO di tutti i Corsi di Licenza IUSVE:

Le lezioni sono erogate in “modalità duale” (in presenza divisi in sottogruppi + tramite la Piattaforma GMeet)

D. Diplomi/Master di 1° e 2° livello e Corsi di Alta Formazione IUSVE:

Trattandosi di lezioni rivolte a classi con ridotto numero di studenti, le lezioni dei Diplomi/Master di 1° e 2° livello e Corsi di Alta Formazione IUSVE sono equiparate a quelle dei laboratori. Quindi, le lezioni sono erogate in “modalità duale” (in presenza + tramite la Piattaforma GMeet).

NOTA: Gli studenti con Piano di studio con convalide che debbano partecipare alle lezioni di insegnamenti previsti in anni successivi al primo, frequenteranno in modalità didattica a distanza.


3. RINVIO ALLE INDICAZIONI GENERALI DEL 2° SEMESTRE

Per tutto ciò che non è qui indicato, in merito agli aspetti didattici, logistici, procedurali e operativi, si rinvia interamente a quanto previsto nei par. 4 I, 4.III e 4.IV delle Indicazioni generali di avvio del 2° semestre (comunicazione del 10 febbraio 2021), che si invita a rileggere con attenzione in ogni sua parte.

IUSVE COVID-19: Aggiornamenti e disposizioni

Gentili studentesse/studenti e docenti IUSVE,

purtroppo, come sapete, la situazione sanitaria regionale ed italiana nelle ultime settimane è ulteriormente peggiorata e ieri, in serata, è arrivata la Comunicazione ufficiale del Ministero rispetto agli scenari di gravità delle Regioni, con indicazioni specifiche per il contenimento della recrudescenza della pandemia. 

Purtroppo ci aspettano alcune settimane particolarmente complesse e come IUSVE stiamo cercando di rispondere al meglio alla situazione, coniugando serietà e attenzione ma anche mantenendo il più possibile aperta l'Università. 

In base al DPCM 2 marzo 2021 ed in linea con il comunicato del 12 marzo del Comitato Regionale di Coordinamento del Veneto (Coreco) insieme alle Università del Veneto e la Regione, comunichiamo che finché la regione Veneto resterà “zona rossa” (“scenario di massima gravità”):            

  • le attività didattiche curricolari delle università (lezioni teoriche), per gli studenti di tutti gli anni di corsopotranno essere erogate solamente a distanza;
  • le attività laboratoriali e i Master/Alta formazione è previsto possano invece continuare in presenza, nel più rigido rispetto dei protocolli di sicurezza previsti dagli allegati 18 e 22 del DPCM 2 marzo 2021. 

I docenti dei laboratori e gli studenti sono quindi tenuti ad indossare sempre, comunque e in ogni luogo la mascherina (almeno chirurgica), a mantenere le distanze di sicurezza e a seguire tutte le disposizioni sanitarie previste. 

Tutti i docenti continueranno a svolgere le lezioni presso le sedi IUSVE di Mestre e Verona, fatte salve situazioni di singoli docenti che per motivi di salute, familiari o di lontananza dalle sedi, potranno svolgere le lezioni da remoto. Tutto ciò dovrà avvenire in accordo con i rispettivi Responsabili di Area e fatte salve le condizioni idonee (di luogo e connessione) per lo svolgimento della didattica.

La biblioteca di Mestre e l’Aula studio della sede di Verona apriranno solo per i servizi e la consultazione, su prenotazione (arriverà a breve comunicazione in merito).

Per studenti e docenti non è prevista l'autorizzazione del Direttore o dei Responsabili per accedere alle sedi. L'autocertificazione necessaria agli spostamenti può indicare "comprovati motivi di studio" (o di lavoro, per docenti)

Vi informo che la vaccinazione del personale Universitario è partita ad inizio settimana e dovrebbe procedere speditamente.

Sicuro che sapremo tutti affrontare con serietà e speranza questa ulteriore difficoltà, assicuro il mio ricordo per voi e i vostri cari.

prof. don Nicola Giacopini
Direttore IUSVE 

Emergenza COVID-19: Indicazioni didattiche alla luce del DPCM 3 novembre 2020

Gentili Docenti, Cari Studenti,

visto il testo del DPCM del 3 novembre 2020, pubblicato in data odierna in Gazzetta Ufficiale, in deroga alle indicazioni didattiche decise all'inizio di quest'anno accademico, siamo tenuti a prendere provvedimenti che rispettino le indicazioni perentorie previste dalla normativa, in particolare dall’art. 1, comma 9, lett. u) e v), che chiamano in causa espressamente il contesto accademico e la didattica universitaria.

Alla luce del richiamato DPCM del 3 novembre 2020 (le cui disposizioni valgono per tutto il territorio nazionale) e in attesa di indicazioni specifiche rispetto alla destinazione della Regione Veneto e delle altre Regioni italiane nelle zone di rischio (zona rossa, arancione, gialla), la Direzione IUSVE comunica che, ai sensi dell’art. 1, comma 9, lett. u) del suddetto DPCM, a far data da domani 5 novembre 2020:

  • Gli studenti degli anni dei Corsi di Baccalaureato e Licenza IUSVE successivi al 1° seguiranno gli insegnamenti nella forma della didattica a distanza, mentre i laboratori continueranno ad essere erogati in modalità duale (come avvenuto fino ad ora);
  • Gli studenti del primo anno dei Corsi di Baccalaureato e Licenza IUSVE  continueranno a seguire gli insegnamenti e i laboratori nella forma della didattica duale (come finora erogato). 

In base alle indicazioni di stampa, dovrebbero rientrare fra le zone rosse le seguenti Regioni/Province autonome: Lombardia, Piemonte, Calabria, Provincia Autonoma di Bolzano.

Studenti e docenti provenienti da queste zone, essendo obbligati a non uscire dal territorio regionale/provinciale, debbono frequentare/fare lezione dal proprio domicilio, in modalità “a distanza”.

Appena riceveremo la collocazione nella zona di rischio di Veneto e zone limitrofe, arriverà una comunicazione definitiva per studenti e docenti, che potrebbe contenere norme anche più restrittive rispetto a quelle indicate in questa comunicazione.

Gli studenti con Piano di studio con convalide che debbano frequentare insegnamenti previsti in anni successivi al primo, frequenteranno in modalità didattica a distanza.

Restano validi i link finora utilizzati per i collegamenti in modalità duale, anche nel caso in cui l’insegnamento sia ora previsto in modalità esclusivamente “a distanza”. 

Si richiamano, per l’eventuale presenza in sede, tutte le misure di sicurezza previste dalla normativa, espressamente confermate dall’art. 1 del medesimo DPCM del 3 novembre 2020 e previste dal Protocollo Covid-19 IUSVE.

La presente comunicazione è stata inviata anche in  PPS e PPD.

Cordiali saluti
La Direzione IUSVE

Sospensione delle lezioni dal 2 all'8 marzo 2020

Venerdì 28 febbraio 2020, ore 20.45

Gentili Docenti e Studentesse/Studenti IUSVE,
in assenza di ordinanze ufficiali Ministeriali e Regionali si comunica l'estensione della sospensione da tutte le attività didattiche, di discussione di tesi e di sportello di segreteria presso il Campus di Mestre e di Verona anche per la settimana dal 2 all'8 marzo 2020.

Le lezioni riprenderanno lunedì 9 marzo2020 con il calendario ora vigente. 
Le segreterie IUSVE, tuttavia, saranno attive e raggiungibili via mail.

Invitiamo a monitorare i messaggi in PPS e PPD per rimanere aggiornati circa l'emergenza covid-19.

Recupero ore
Il recupero delle ore di lezionerelative al periodo di sospensioneavverrà “a distanza”, secondo modalità e tempistiche che verranno comunicate attraverso la singola Pagina Personale Docente / Studente. 

Calendario generale
Non sono previste ad ora settimane di recupero delle lezioni in coda al semestre. 
Il calendario accademico del 2° semestre relativo alle lezioni e all'inizio della successiva sessione estiva di esami, rimane pertanto inalterato.

Attenzioni
Lo IUSVE è in continuo contatto con l'unità di crisi e con i ministeri competenti, e provvederà ad aggiornare le misure oggi vigenti sulla base dell'evoluzione della situazione. 

Invitiamo l'intera comunità accademica a seguire con grande scrupolo le prescrizioni che l'unità di crisi nazionale e regionale hanno emanato o emanerà sulla base della evoluzione della situazione.

Domani in mattinata, verrà inviata questa comunicazione anche tramite PPS e PPD:  invitiamo a tenere monitorate le piattaforme ed il sito per eventuali altre comunicazioni in merito all'emergenza.

In attesa di vederci finalmente di persona,
vi saluto cordialmente anche a nome dei Direttori di Dipartimento 

Il Direttore IUSVE
Prof. don Nicola Giacopini

Aggiornamento emergenza COVID-2019

Venerdì 28 febbraio 2020, ore 17.10

Gentili Docenti e Studentesse/Studenti IUSVE,

vi diamo un rapido aggiornamento in merito alla sospensione delle attività didattiche collegate all’emergenza COVID-2019.

Allo stato attuale, insieme alle Università del territorio, stiamo ancora attendendo di capire quali saranno le indicazioni ufficiali da parte degli organi ministeriali e regionali preposti alla gestione dell’emergenza epidemiologica.

Consapevoli della necessità da parte di tutta la comunità accademica (docenti, studenti, personale dipendente e collaboratori IUSVE) di organizzare la prossima settimana, abbiamo deciso di fissare in domani, sabato 29 febbraio 2020 alle ore 13.00 la deadline in cui comunicare la decisione in merito all’apertura o meno del Campus IUSVE (sedi di Mestre e Verona).

In questi giorni abbiamo comunque lavorato per predisporre le modalità di recupero “a distanza” delle lezioni sospese in questa settimana. 

In attesa di aggiornamenti ulteriori,
vi saluto cordialmente.

Il Direttore IUSVE
Prof. don Nicola Giacopini