A partire dal mese di Ottobre 2021, il nuovo ufficio del Centro Linguistico d'Istituto è aperto presso lo Iusve Cube nel campus di Mestre, al piano terra.
L’orario di ricevimento è il seguente:
Lunedì, dalle 13.00 alle 17.00

L’apprendimento della lingua inglese rappresenta da sempre un’opportunità per raggiungere i propri obiettivi non solo negli ambiti dello studio e della ricerca, ma anche per una crescita personale e professionale.

Il CLI, pertanto, incoraggia l’apprendimento della lingua inglese come elemento essenziale nel percorso formativo universitario di ogni studente e come occasione di apprendimento permanente (lifelong learning) per tutti.

Il responsabile è il prof. Cristiano Chiusso.
La segretaria è Giulia Patrizio.

Per concordare un appuntamento con il responsabile o con la segreteria, ci si rivolga al seguente indirizzo di posta elettronica:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




COSA FACCIAMO
  • Insegnamento della lingua inglese per studenti.
  • Organizzazione dei test per l’assolvimento dell’OFA B1 di lingua inglese per studenti dei corsi di Licenza.
  • Erogazione dei corsi di preparazione al test B1 di lingua inglese.
  • Servizi di traduzione e di interpretariato per il personale docente e tecnico-amministrativo.
  • Laboratori di conversazione in lingua inglese per i docenti Iusve.
  • Laboratori di conversazione per il personale tecnico-amministrativo.

SERVIZI PER GLI STUDENTI
Studenti iscritti al Baccalaureato

  1. In conformità con le linee guida dell’Unione Europea e con gli standard accademici internazionali, gli studenti immatricolati a un Baccalaureato / Laurea Triennale devono
    • essere in possesso di Certificazione linguistica di lingua inglese di livello B1, oppure
    • essere in grado di attestare la conoscenza della lingua inglese al medesimo livello.
  1. Per l’a.a. 2021-2022, gli studenti dell’Area di Comunicazione ed Educazione sono tenuti a sostenere un test di conoscenza della lingua inglese di livello B1 organizzato dal CLI - Centro Linguistico di Istituto; gli studenti dell’Area di Pedagogia e di Psicologia sono esentati.
  2. Gli studenti dell’Area di Comunicazione ed Educazione già in possesso di una certificazione linguistica del livello B1, dovranno produrla entro e non oltre Dicembre 2021, e verranno esentati dal test.
  3. Il test avrà luogo a Gennaio 2022 e verrà ripetuto a Maggio 2022.
    • Coloro i quali supereranno il test a Gennaio 2022, otterranno dal CLI un’attestazione (NON una certificazione) di conoscenza della lingua inglese di livello B1.
    • Coloro i quali non supereranno il test a Gennaio 2022, dovranno ripeterlo a Maggio 2022. Per loro il CLI organizzerà un corso propedeutico al test B1, sia a Mestre che a Verona, su base facoltativa, durante il secondo semestre.

Studenti iscritti alla Licenza

  1. In conformità con le linee guida dell’Unione Europea e con gli standard accademici internazionali, gli studenti immatricolati a una Licenza / Laurea Magistrale devono
    • essere in possesso di Certificazione linguistica di lingua inglese di livello B2, oppure
    • essere in grado di attestare la conoscenza della lingua inglese al medesimo livello.
  1. Per l’a.a. 2021-2022, gli studenti dell’Area di Comunicazione ed Educazione sono tenuti a produrre Certificazione linguistica di lingua inglese di livello B2; gli studenti dell’Area di Pedagogia e di Psicologia sono esentati.
  2. Gli studenti dell’Area di Comunicazione ed Educazione dovranno produrre Certificazione entro e non oltre Dicembre 2021; gli studenti non in possesso di Certificazione dovranno ottenerla presso un Centro autorizzato e produrla entro e non oltre l’inizio della sessione di esami autunnale 2022, pena l’impossibilità di continuare a sostenere gli esami del piano formativo ordinario.
  3. Gli studenti dell’Area di Comunicazione ed Educazione sono esentati dal dover produrre Certificazione di lingua inglese se in possesso di un titolo di Baccalaureato / Laurea Triennale in Lingue Europee o Straniere / Intermediazione linguistica / Interpretariato in cui la lingua inglese risulti essere la prima o la seconda lingua straniera, ovvero un titolo di Baccalaureato / Laurea Triennale in lingua inglese: essi dovranno produrre il titolo di studio entro e non oltre Dicembre 2021.
  4. Gli studenti di Comunicazione ed Educazione in possesso del titolo di Baccalureato / Laurea triennale rilasciato dallo IUSVE potranno, in alternativa alla produzione della Certificazione di lingua inglese di livello B2, sostenere un test di conoscenza della lingua inglese del livello B2 organizzato dal CLI - Centro Linguistico di Istituto.
  5. Il test avrà luogo a Gennaio 2022 e verrà ripetuto a Maggio 2022.
    • Coloro i quali supereranno il test a Gennaio 2022, otterranno dal CLI un’attestazione (NON una certificazione) di conoscenza della lingua inglese di livello B2.
    • Coloro i quali non supereranno il test a Gennaio 2022, dovranno ripeterlo a Maggio 2022.
    • Coloro i quali non supereranno il test a Maggio 2022, dovranno produrre Certificazione rilasciata da un Centro autorizzato entro e non oltre l’inizio della sessione di esami autunnale 2022, pena l’impossibilità di continuare a sostenere gli esami del piano formativo ordinario.

Lista degli enti certificatori riconosciuti dallo IUSVE

  • ACELS Ireland
  • AIM Awards
  • Cambridge English Language Assessment - (Cambridge ESOL Examinations)
  • ESB - Certificate in ESOL International (All Modes)
  • ETS - TOEFL Test of English as a Foreign Language
  • ETS - TOEIC Test of English for International Communication
  • Gatehouse Awards - GA Certificate in ESOL International
  • IELTS - International English Language Testing System
  • IELTS – Indicator
  • LCCI International Qualifications - EDI
  • Learning Resource Network - LRN
  • Oxford University Press Oxford Test of English B
  • Pearson Tests of English
  • Password Academic
  • Trinity College London

SERVIZI PER IL PERSONALE IUSVE

TRADUZIONI ISTITUZIONALI
Traduzioni programmabili a inizio anno accademico
A inizio anno accademico il CLI riceve dal Vicedirettore delegato per gli affari giuridici e istituzionali (o persona da lui autorizzata) il piano del materiale da tradurre istituzionali per l'a.a. in corso.

Sono autorizzati a inviare al CLI tale prospetto a nome del Vicedirettore per gli affari giuridici e istituzionali:

  • Coordinatore dei Servizi di Segreteria (dott. Fabio Santiprosperi)
  • Segreteria Affari giuridici (dott.ssa Silvia Carniato)
  • Ufficio Privacy (dott.ssa Silvia Carniato)

Se richiesto dalla traduzione da effettuare, al CLI viene fornito un database delle traduzioni simili già esistenti e/o ulteriore materiale utile per procedere alle traduzioni.

A inizio a.a., in base a quanto ricevuto dal Vicedirettore delegato per gli affari giuridici e istituzionali (o persona da lui autorizzata), il CLI programma il piano di traduzioni annuale e comunica tempi e costi del piano di traduzioni istituzionali al Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente del CLI per lo Staff di Direzione) e all’Amministratore IUSVE per l’impegno di spesa.

Ricevuto il nulla osta dal Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente del CLI per lo Staff di Direzione) e dall’Amministratore, il CLI incarica una risorsa esterna di procedere con le traduzioni programmate.

Traduzioni non programmate
Durante l’anno accademico il CLI riceve dal Vicedirettore delegato per gli affari giuridici e istituzionali (o persona da lui autorizzata) un prospetto integrativo di ulteriore materiale da tradurre per ragioni istituzionali non inserite nel piano di inizio anno accademico.

Tali istanze saranno accolte solo se compatibili con gli impegni di spesa già approvati a inizio anno accademico.

In ogni caso, tali richieste di traduzione devono rispettare i seguenti tempi di preavviso:

  • Brevi traduzioni: almeno 14 giorni.
  • Revisione di traduzioni svolte dal personale: almeno 7 giorni.
  • Traduzioni ampie e articolate: tempistica da concordare
Traduzioni accademiche
Il CLI raccoglie richieste di traduzioni accademiche – abstract, paper – da parte dei docenti dipendenti con un preavviso di almeno 30 giorni.

Contattata una risorsa esterna per la traduzione, il CLI comunica al Vicedirettore referente per il CLI nello Staff di Direzione e all’Amministratore Iusve l’impegno di spesa.

Ricevuto il nulla osta dal Vicedirettore referente e dall’Amministratore, il CLI comunica al docente i tempi della consegna del documento; e incarica la risorsa esterna di procedere con le traduzioni programmate.

SITO ISTITUZIONALE
Traduzioni programmabili a inizio anno accademico
A inizio anno accademico Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente del CLI per lo Staff di Direzione) indica al CLI il piano di traduzioni delle pagine del sito istituzionale, in un’ottica di lungo periodo per la realizzazione di un sito bilingue.

Il CLI programma il piano di traduzioni annuale e ne comunica tempi e costi al Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente del CLI per lo Staff di Direzione) e all’Amministratore IUSVE per l’impegno di spesa.

Ricevuto il nulla osta dal Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente del CLI per lo Staff di Direzione) e dall'Amministratore, il CLI incarica una risorsa esterna di procedere con le traduzioni programmate.

Traduzioni non programmate
Durante l’anno accademico il CLI riceve dal Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente per il CLI), o da persona da lui autorizzata, un prospetto integrativo di ulteriore materiale da tradurre per il sito IUSVE e/o ulteriore materiale pubblicitario/divulgativo non inserite nel piano di inizio anno accademico.

Sono autorizzati a inviare al CLI tale prospetto a nome del Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente del CLI per lo Staff di Direzione) per la pubblicazione di comunicazioni nel sito:
  • Ufficio Comunicazione integrata (Michele Lunardi)
  • Referente sito IUSVE (Luca Chiavegato)

Tali istanze saranno accolte solo se compatibili con gli impegni di spesa già approvati a inizio anno accademico.

In ogni caso, tali richieste di traduzione devono rispettare i seguenti tempi di preavviso:

  • Brevi traduzioni (annunci, news): almeno 7 giorni.
Servizi di interpretariato
Il CLI riceve con preavviso di almeno 30 giorni richieste di servizio di interpretariato per il personale – visiting professor, conferenze internazionali –, specificando se si richiede una prestazione simultanea oppure consecutiva.

Il CLI contatta una risorsa esterna per la prestazione e ne comunica i costi al Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente per il CLI) e all’Amministratore IUSVE per l’impegno di spesa.

Ricevuto il nulla osta dal Vicedirettore delegato per le attività accademiche e formative (e referente per il CLI) e dall’Amministratore, il CLI incarica la risorsa esterna di procedere con le traduzioni programmate.