images/grafica/Master/food/aziende_partner.png

Iniziamo a presentare le aziende partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 4.0 - Web Marketing & Digital Communication.

Le aziende partner:
1. si sono rese disponibili per una visita didattica guidata in azienda denominata nel Master live experience in data da concordarsi;
2. si sono rese disponibili per una testimonianza in aula o presso la propria azienda;
3. danno la disponibilità ad ospitare a discrezione uno o più stagisti nella fase prevista dal Master.

 

La Tordera

La Tordera nasce sulle colline del Valdobbiadene D.OC.G., nella zona di produzione d’eccellenza chiamata Cartizze.

Da oltre un secolo la famiglia Vettoretti trasforma le uve di questi territori in eleganti vini. Il percorso intrapreso dall’azienda si identifica nel “Natural Balance” che mira a raggiungere una viticoltura sempre più green con spumanti dal basso contenuto di solfiti.

In linea con questa filosofia, l’azienda ha ottenuto la certificazione Casa Clima Wine, che valuta sia l’impatto ambientale che il benessere delle persone all’interno della struttura.

L’amore per il territorio ha inolte portato La Tordera a creare un piano di ospitalità a 360° che comprende visite in cantina, degustazioni, trekking nei vigneti e l’apertura del nuovo B&B Casa Oltraval sulle Colline di Valdobbiadene.

Il mondo La Tordera e Natural Balance è visitabile al sito www.latordera.it.

Signorvino

Signorvino nasce nel 2012 da un’idea e da una passione di Sandro Veronesi, presidente del gruppo Calzedonia.
Con una selezione di oltre 1.500 etichette di vino 100% italiano Signorvino ha portato nelle principali piazze del Paese vini ricercati e di qualità andando direttamente dal produttore, accorciando in questo modo la filiera tradizionale.
Vendita specializzata con un servizio giovane, di qualità e attento alle esigenze del cliente grazie alla figura innovativa del Wine Manager che segue nella vendita il cliente più e meno esperto. Ambienti moderni e dinamici dove il vino è l’assoluto protagonista.
All’interno dei negozi c’è anche un servizio di ristorazione con piatti semplici della tradizione, legati alle singole regioni. La ristorazione è nelle mani anch’essa di giovanissimi chef, privilegiando le materie prime del territorio e la semplicità delle proposte più che la fama del cuoco. Strategica infine la scelta delle location, sempre centralissima e su ampie superfici, intorno ai 450 mq.
Il gruppo veronese, proprietario dei brand Calzedonia, Intimissimi, Tezenis e Falconieri, solo dai risultati di questa catena a fine 2015 stima di aggiungere altri 15 milioni di euro al proprio fatturato, che si avvia così verso i 2 miliardi di euro in totale.

Qui potete visitare il sito ufficiale di Signorvino: signorvino.com

Zenato

Grazie alla passione per il vino e all’amore per la qualità trasmessi dal padre, nel 1960 Sergio Zenato fonda l’azienda che oggi porta il suo nome. Dedicandosi instancabilmente alla produzione enologica, nel corso degli anni ha sperimentato nuovi impianti, valorizzando i vigneti del territorio.
La qualità della produzione di Zenato nasce da un lavoro di massimo rigore e dalla cura dei vigneti; ogni vendemmia si tiene rispettando i tempi naturali e la tradizione, pur avvalendosi di metodi innovativi. Zenato infatti è in evoluzione continua, ma i suoi valori sono quelli di sempre: il rispetto del tempo, l’aspetto umano, l’amore per il territorio e l’attenzione della tradizione. Dal Lugana, il primo nucleo produttivo del capostipite Sergio, alla Valpolicella e ai suoi vini, passando per una storia costellata di successi, premi e riconoscimenti, nel segno di una qualità indiscutibile e di un profondo senso di identità territoriale. Questo è ciò che rappresenta la famiglia Zenato e la sua cantina, che oggi si pone capofila nel miscelare sapientemente la sua produzione con le nuove tendenze in ambito di arte, moda e design. Gamma di vini sempre di ottima fattura e piacevolezza, con le riserve dedicate a Sergio Zenato sugli scudi.

Qui potete visitare il sito ufficiale di Zenato: zenato.it

Roncadin

Roncadin è un’azienda leader nella produzione di pizze surgelate di alta qualità, esporta oltre il 70% del suo prodotto all’estero ed è presente nei principali mercati europei ed internazionali, sia producendo per grandi catene della distribuzione, sia con una gamma di prodotti a suo marchio.

L’azienda viene fondata nel 1992 dai tre fratelli Roncadin a Meduno, un piccolo paese ai piedi delle alpi Carniche in provincia di Pordenone, sito nelle vicinanze di una sorgente, ricco di un’acqua ideale da utilizzare nella produzione di prodotti alimentari. presto si raggiunge il primo milione di pizze vendute all’estero, fino a toccare i 40 milioni nel 2010.

In pochi anni sono quasi triplicati i numeri di produzione: attualmente vengono prodotte oltre 200 mila pizze al giorno. All’incremento del 118% del 2010, continua a seguire un trend positivo di crescita costante.
Attualmente il 73% del fatturato viene realizzato all’estero, prevalentemente in Germania, Danimarca, Inghilterra: paesi in cui la tipicità della pizza italiana viene armonizzata con i gusti locali, creando combinazioni esclusive ed una gamma di oltre 150 tipi di pizze.

Per sapere di più sull’azienda Roncadin visita il loro sito: www.roncadin.it

Corrado Benedetti - Salumi e formaggi d'autore

La passione per i buoni formaggi affonda nel tempo fino al nonno di Corrado Benedetti, Angelo.
Mastro casaro della Lessinia, Angelo produceva formaggi con latte d’alpeggio, all’interno dei masi, antiche malghe di montagna. La figlia di Angelo, Pasquina, imparò dal padre le tecniche e le metodologie di sviluppo dei formaggi continuando l’attività. Pasquina conobbe poi Vittorio, allevatore di suini e produttore di salumi. Dall’unione di Vittorio e Pasquina nacque Corrado, che assorbì dai genitori le conoscenze, la manualità e la passione per le cose autentiche e genuine.
Oggi Corrado porta avanti la tradizione di famiglia producendo salumi, affinando e stagionando formaggi, secondo una filosofia capace di mantenere tecniche di lavorazione tradizionali nella produzione di specialità innovative.

Dal territorio l’azienda prende le materie prime e tramite la filosofia di produzione artigianale, caratterizzata dal rispetto di antichi valori, crea prodotti unici e innovativi.
Questa metodologia di lavorazione deriva dalla volontà di Corrado Benedetti di emozionare tramite le sue creazioni. Ogni prodotto è un pezzo unico che solo dopo rigidi controlli viene proposto come prodotto d’autore.

La Corrado Benedetti S.r.l. è un’impresa produttrice di salumi di alta qualità, stagionatrice e affinatrice di formaggi di nicchia. L’azienda è situata a Croce dello Schioppo, in provincia di Verona, sull’altipiano dei monti Lessini. In questo luogo tramite lavorazione artigianale si origina l’intera produzione aziendale.
L’attività commerciale è presente sul territorio da molti anni, ma è con Corrado Benedetti, portavoce della terza generazione della famiglia, che l’esercizio si rinnova profondamente assumendo il carattere inconfondibile che lo differenzia.
Corrado Benedetti vuole però anche far vivere ai consumatori un’esperienza unica, emozionale, coinvolgente, attraverso La Bottega, Il Bosco Allegro e In Cantina, un percorso esclusivo per vivere il mondo della tradizione e dell’innovazione dell’azienda.

Per maggiori informazioni visita il sito www.corradobenedetti.it

Forno D'Asolo

La storia di Forno d’Asolo ha origine fra le colline di Asolo in un piccolo mulino in provincia di Treviso quando, cinque generazioni fa, nasceva la bottega della famiglia Gallina.

Da quell’antica tradizione di passione per la bontà e l’artigianalità, nel 1985, i fratelli Fabio e Paolo Gallina decisero di realizzare la loro idea rivoluzionaria: portare, a chi vive lontano, la freschezza e la fragranza dei prodotti realizzati quotidianamente nel forno di famiglia.

Da marzo 2014, il gruppo 21 Investimenti, fondato da Alessandro Benetton, ha acquisito Forno d’Asolo con l’intento di valorizzarne il patrimonio industriale e il marchio quale eccellenza nei prodotti da forno “Made in Italy”, puntando ad un forte sviluppo in Italia e all’estero.

In particolare, si registra una forte accelerazione sull’internazionalizzazione che punta su Germania e Stati Uniti. Dal 2014 al 2017 il fatturato è quasi raddoppiato. Forno d’Asolo ha appena aperto due filiali in Germania e negli Stati Uniti (nel New Jersey con attività commerciale a New York) e nel 2017 raggiungerà un fatturato di 130 milioni (116 nell’esercizio precedente) con un Ebitda di 20 milioni (15 milioni). I risultati ottenuti sono, senza dubbio, di rilievo se si pensa che in questa fase il mutamento dello stile alimentare del consumatore italiano privilegia una dieta più salutista, con meno zuccheri e grassi.

Il successo di Forno d’Asolo passa attraverso la grande attenzione al prodotto, creando prodotti da forno dolci e salati di qualità artigianale, interpretando al meglio le eccellenze regionali italiane.

La passione per il gusto si unisce a un grande orientamento al cliente, proponendo una gamma ampia, un servizio puntuale e una consulenza dedicata sul punto vendita.

Per visitare il sito di Forno d’Asolo, clicca qui: www.fornodasolo.it

Loredan Gasparini - Venegazzù

Storica azienda situata nel comune simbolo di Venegazzù di Volpago del Montello, nel cuore dell’Alta Marca Trevigiana dove si estendono gli 80 ettari dei vigneti dell’Azienda Agricola Conte Loredan Gasparini.

Fondata negli Anni Cinquanta dal Conte Piero Loredan, diretto discendente del Doge di Venezia Leonardo Loredan, dal 1973 l’azienda passa all’attuale titolare Giancarlo Palla. Sin dagli inizi il fondatore fece mettere a dimora nei tenimenti aziendali i vigneti di cabernet sauvignon, cabernet franc, merlot e malbec.

Grande PASSIONE per la qualità, rispetto per l’AMBIENTE e valorizzazione dei diversi TERROIR, sono gli aspetti che contraddistinguono questa eccellenza dell’Alta Marca Trevigiana, area collinare della provincia di Treviso che comprende Asolo ed il Montello.

I fiori all’occhiello dell’Azienda Agricola Loredan Gasparini sono i suoi due tagli di Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Malbec, tanto che nel tempo sono divenuti dei veri e propri simboli dell’enologia internazionale.

Il vino di punta dell’azienda, il famoso “Capo di Stato”, è stato inserito in una pubblicazione francese dal titolo “100 Vins de Légende” come uno fra i 100 vini al mondo che, per la loro storia ed il loro pregio, potessero essere unanimemente considerati come leggendari.  Ottimo anche il Prosecco Superiore, proveniente dai vigneti della zona dell’ASOLO DOCG, di particolare struttura e sapidità.

Qui puoi visitare il sito ufficiale di Loredan Gasparini: www.loredangasparini.it

Latteria Montello Nonno Nanni

La trevigiana Latteria Montello, nota per i «Formaggi Freschi Nonno Nanni», è l’azienda leader in Italia, per fatturati e volumi, nel mercato stracchini e crescenze nel confronto con i competitor multinazionali (con il 25,5 %), l’unica italiana del settore ancora a completa titolarità e conduzione familiare.

L’azienda, che ha compiuto 70 anni nel 2017, ha due stabilimenti situati nel cuore del Veneto, a Giavera del Montello (TV) che danno lavoro a circa 250 persone.

I valori fondanti dell’azienda sono da sempre genuinità, naturalità e bontà artigianale, con uno sguardo rivolto al futuro per l’innovazione nei processi produttivi ma nel rispetto dell’antica arte casearia tramandata da nonno Giovanni. Nel corso degli anni l’azienda ha attivato un’efficace rete di distribuzione che ha portato i prodotti Nonno Nanni ad una presenza capillare e puntuale nel territorio.

Latteria Montello è molto attenta alla sostenibilità ambientale:

  • ha un forte legame con gli allevatori della zona per promuovere l’allevamento sostenibile;
  • monitora i consumi di acqua ed energia per minimizzare gli sprechi;
  • opera la raccolta differenziata anche in ottica di produzione di packaging riciclabili;
  • si impegna a compensare la propria impronta di carbonio generata dall’intera filiera produttiva, impiegando energia elettrica rinnovabile nei suoi impianti,
  • anche grazie all’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto di uno dei due impianti (5mila mq) e un nuovo sistema biologico di depurazione dei rifiuti.

Ulteriori informazioni: www.nonnonanni.it

Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore

La storia del Prosecco Superiore DOCG inizia sulle colline di Conegliano Valdobbiadene: un territorio piccolo e prezioso, a 50 chilometri a nord di Venezia e 100 a sud delle Dolomiti, caratterizzato dai vigneti che letteralmente ne ricamano le colline.

Tutto ruota intorno a Coneglianocapitale “culturale” grazie alla presenza della Prima Scuola Enologica Italiana (1876) e Valdobbiadenecapitale “produttiva” grazie alle numerose aziende che popolano il territorio.

Nei comuni intorno a Valdobbiadene la coltivazione della vite è definita eroica, perché difficoltosa a causa delle pendenze (fino al 70%) che costringono a un’agricoltura quasi esclusivamente manuale.

Grazie agli studi della Scuola Enologica il metodo italiano o charmat è stato perfezionato fino a definire un metodo specifico per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.

Nel 1962 un gruppo di 11 produttori dà vita al Consorzio di Tutela per proteggere la qualità e l’immagine del proprio vino, nel 1969 il Consorzio ottiene per il Prosecco Superiore la DOC e nel 2009 la Denominazione di Origine Controllata e Garantita.

I produttori hanno deciso di valorizzare il territorio già nel nome: “Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore”.

Il risultato di un’attenzione equilibrata per la produzione e per l’ambiente è la Candidatura a Patrimonio dell’Umanità Unesco dell’intero territorio.

Maggiori informazioni sul sito: www.prosecco.it

Gnocchi Master

L’azienda Master nasce dal genuino amore per la tradizione delle famiglie fondatrici. Esse, con la loro dedizione e esperienza, hanno creato quella che oggi è una realtà leader nella produzione artigianale di primi piatti.

Master si è affermata nel mercato nazionale ed internazionale grazie a continui investimenti in ricerca e tecnologia, una cultura del prodotto sempre più innovativa, orientata alla genuinità e alla qualità e la centralità delle risorse umane, i veri principi di questa azienda.

Gli gnocchi dell’azienda veneta sono realizzati solo con patate fresche cotte al vapore con la buccia, uovafarina tipo 0sale e prodotti Dop, inseguendo una qualità senza compromessi. Gli gnocchi della linea “Mamma Emma” sono riconoscibili perché passati uno ad uno sulla grattugia secondo la migliore tradizione gastronomica italiana.

Master pone da sempre grande attenzione al packaging: realizzata in cartone riciclabile al 100%, con ampia visibilità per il prodotto, la confezione trasmette i valori portanti dell’azienda come qualità, tradizione, sostenibilità e tracciabilità di filiera.

Per visitare il sito dell’azienda clicca qui: www.gnocchimaster.com

Molino pastificio sgambaro

Da tre generazioni la storia della famiglia Sgambaro è legata indissolubilmente a quella della produzione di pasta di grano duro. Legame nato nel 1947, quando Tullio Sgambaro iniziò a lavorare come mugnaio nel suo mulino a Cittadella e rafforzato nel 1968 con l’aggiunta di produzione di pasta.

Nel 2003 Sgambaro è la prima azienda italiana certificata per la produzione di pasta “100% grano duro italiano”.

Con sei linee di produzione e oltre 150 tonnellate di pasta al giorno, Sgambaro ha adottato delle scelte di sostenibilità:

  • l’impronta ecologica leggera, corrispondente a un basso impatto ambientale certificato;
  • l’utilizzo esclusivo di energia pulita, proveniente da fonti rinnovabili;
  • una filiera produttiva corta, per ridurre le emissioni dei trasporti;
  • l’adozione di 600 ettari di boschi nei Comuni di Mel (BL) e di Lusiana (VI), facendosi carico della loro cura per compensare le emissioni di CO2 e restituire all’ambiente parte della ricchezza che offre;
  • la collaborazione con Blue Valley per la tutela del prezioso ecosistema della laguna veneta.

Inoltre da oltre vent’anni, la pasta Sgambaro è prodotta con grano speciale da agricoltura biologica, perché l’azienda riconosce l’importanza del ruolo che ciascuno di noi ricopre nel rispetto per l’ambiente e per gli altri.

Maggiori informazioni nel sito: www.sgambaro.it

Pasticceria Biasetto

Luigi Biasetto è il portabandiera dell’alta pasticceria italiana nel mondo, ed è proprio grazie al suo genio creativo, unito alla bravura della moglie Sandra Gardin e alla dedizione del fratello Alessandro, che nasce nel 1998 la Pasticceria Biasetto, che continua a crescere con l’apertura dell’Atelier nel 2008 e il rinnovo del locale nel 2016.

È la moglie Sandra a occuparsi dell’allestimento della pasticceria e delle vetrine, rendendo così Biasetto un riferimento di stile per tutta Padova, non solo in ambito dolciario.

Alessandro Biasetto è invece il punto di riferimento dell’Atelier, nonché trait d’union tra innovazione e tradizione. È qui che nascono ogni giorno i dolci e i salati Biasetto, piccoli capolavori di bontà realizzati da mani artigiane capaci di comprendere ed esaltare il valore delle materie prime.

L’obiettivo del team di Biasetto? Creare prodotti che superino le aspettative dei clienti.

La degustazione delle specialità della pasticceria Biasetto è sempre una nuova scoperta, dove tutti i sensi sono coinvolti.

Per raggiungere l’equilibrio perfetto fra le consistenze degli ingredienti e offrire una scelta di pasticceria d’eccellenza, Luigi impronta il suo lavoro su 3 pilastri fondanti:

  • Pensiero razionale
  • Espressione creativa
  • Coinvolgimento emotivo

Nato a Bruxelles ma di origine veneziane, Luigi è sempre stato curioso verso le tecniche decorative dei maestri vetrai, dai quali sviluppa l’abilità di trasformare un semplice elemento come lo zucchero in un capolavoro.

Maggiori informazioni sul sito: pasticceriabiasetto.it

BIWA – Best Italian Wine Awards

Best Italian Wine Awards premia ogni anno i 50 migliori vini d’Italia.

La classifica, nata nel 2012 da un’idea di Luca Gardini e Andrea Grignaffini, negli anni ha saputo dare grande visibilità alle eccellenze vinicole del Paese sul panorama internazionale, approdando anche a Città del Messico, Londra, Hong Kong e Bordeaux. Nel 2016 Wine-Searcher – il più grande database e motore di ricerca dedicato al vino – ha inserito BIWA fra i premi e i concorsi di maggior rilievo del settore a livello mondiale.

Le 50 etichette italiane in classifica vengono selezionate ogni anno da un comitato tecnico internazionale composto da giornalisti, critici ed esperti che affiancano Gardini e Grignaffini nei tasting alla cieca di oltre 350 referenze.

A fianco alla classifica la giuria assegna ogni anno anche gli Awards, premi speciali che puntano a premiare le etichette, le aziende e i professionisti che si sono distinti nel mondo vitivinicolo.

Maggiori informazioni sul sito: www.biwawards.it

Mutti e l'innovazione nella food valley italiana

Mutti è l’azienda italiana leader indiscusso nella lavorazione del pomodoro. Da quattro generazioni la famiglia Mutti si dedica esclusivamente al miglioramento del suo “oro rosso” realizzando concentrato, passata e polpa di pomodoro, prodotti che oggi sono apprezzati in tutto il mondo.

Con un fatturato netto di oltre 260 milioni nel 2016 l’azienda della food valley italiana, ha registrato un avanzamento trainato anche dall’estero, che segna un +20% e incide per il 30% sulle vendite.

Dal 1899 Mutti opera applicando alla trasformazione del pomodoro tutta la passione e l'innovazione necessaria per portare gusto e sicurezza sulle tavole in Italia e all’estero. Nel 1951 l’azienda di Parma viene proiettata ai vertici dell’industria conserviera grazie al lancio rivoluzionario del Concentrato di pomodoro in tubetto di alluminio. Superata la diffidenza iniziale per un formato fino ad allora riservato solo al dentifricio, l’innovazione del packaging conquista il favore dei consumatori, grazie alla straordinaria praticità e facilità di conservazione rispetto alla tradizionale latta, in uso fino a quel momento.

Il 1971 è ricordato per un’altra innovazione in casa Mutti: la Polpa di Pomodoro in finissimi pezzi. Un prodotto che unisce la praticità di un prodotto pronto all’uso alla massima qualità del frutto: è ottenuta infatti dal cuore del pomodoro, tagliato in minuscoli pezzi e privato di tutte le parti gialle o verdi.

La provenienza del pomodoro è 100% italiana, la qualità del prodotto e dei processi produttivi ha un valore elevatissimo per Mutti. Infatti, nel 1999 è la prima azienda che certifica i suoi prodotti con il marchio "Produzione Integrata Certificata", ottenuto, nel rispetto delle direttive internazionali, superando positivamente tutte le verifiche e i controlli lungo le diverse fasi, dalla raccolta, alla produzione, fino alla distribuzione. Dal  2001 si è aggiunta la dichiarazione “NON OGM”.
Nel 2014 Mutti lancia il “Sommelier del Pomodoro”: un progetto animato dalla volontà di valorizzare tre grandi classici della tradizione italiana come Polpa, Passata e Concentrato.

L’obiettivo, unitamente ad un focus costante sull'innovazione, è quello di creare una cultura del pomodoro trasformato che porti alla valorizzazione delle caratteristiche organolettiche e all’utilizzo distintivo in cucina di questo pilastro della cultura culinaria nazionale senza che se ne perda nel tempo la tradizione. Da azienda agricola a realtà industriale a livello mondiale, Mutti da più di un secolo è ambasciatrice dell’eccellenza del made in Italy.

Per sapere di più visita www.mutti-parma.com

Ortoromi, viaggio in un mondo di bontà tracciata e certificata

Ortoromi è terzo player del mercato di IV gamma in Italia, ovvero le verdure e i prodotti ortofrutticoli freschi pronti per il consumo. Ortoromi è un esempio di cooperazione vincente che ha saputo raggiungere la GDO ed i mercati assicurando il giusto guadagno ai produttori.
Una storia esemplare avviata nel 1996 in provincia di Padova dall’unione dell’esperienza dei due soci fondatori Elio Pelosin Rino Bovo, che nel 2006 hanno scelto di dar vita a una Cooperativa allargata per poter gestire l’intera filiera, diretta e corta, dal seme alla vendita finale del prodotto.

OrtoRomi acquisisce nel 2007 l’Azienda Agricola di Giuseppe Senese, permettendo alla Cooperativa di implementare le proprie forze con uno stabilimento a Bellizzi (SA), in una terra vocata alle coltivazioni dei prodotti ortofrutticoli, garantendo così continuità di prodotto e un approvvigionamento della materia prima sia dal Nord che dal Sud Italia per dare al cliente sempre il prodotto migliore.
Nel 2014 la Società Cooperativa ha lanciato Insal’arte, brand raffinato e minimal a cappello della tradizionale linea di insalate fresche che vuole dare un’identità di eccellenza alla Cooperativa, puntando sui valori cardine che la caratterizzano (tradizione, qualità e innovazione) e un pack originale e accattivante.
Nel 2015 OrtoRomi ha completato l’ottimizzazione del processo produttivo automatizzato, nel nuovissimo stabilimento di Borgoricco (Pd), raggiungendo i 76 milioni di euro di fatturato (+ 13% rispetto al 2014) e soddisfando le necessità produttive per 365 giorni l’anno.

Per maggiori informazioni visita il sito www.ortoromi.it 

Ortoromi è azienda partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 3.0 - Web Marketing & Digital Communication.

Fiere di Parma con Cibus partner del master Food & Wine 4.0

Un quartiere fieristico di trecentomila metri quadrati al centro dei poli della grande attività produttiva del Nord e del Centro Italia: questa la carta d’identità di Fiere di Parma, una realtà che all’interno del panorama fieristico italiano si propone come partner per le aziende che intendano vedere realizzate le proprie aspirazioni coniugando tradizione ed innovazione.
Nel vasto programma di manifestazioni promosse da Fiere di Parma, CIBUS, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, è l’evento di riferimento dell’agroalimentare italiano, una grande vetrina di visibilità internazionale, con convegni e tavole rotonde su temi di attualità in ambito Food e Retail. I numeri di Cibus sono in continuo aumento. L’ultima edizione ha registrato 72.000 visitatori (erano 67.000 nel 2014), di cui 16.000 operatori esteri e 2.200 top buyer. Con oltre 3.000 aziende espositrici Cibus si conferma grande evento rilevante a livello nazionale e internazionale. Da aprile 2017 Cibus ha raddoppiato e lanciato “Cibus Connect”, il nuovo format per lo sviluppo internazionale del Made in Italy alimentare. Due giorni per un evento di alto profilo che coniuga l’esposizione e lo show cooking con il business e la convegnistica finalizzata alla divulgazione dei temi su food e retail.

Qui puoi visitare i siti di riferimeto di Cibus (www.cibus.it) e Fiere di Parma (www.fiereparma.it).

Cibus e Fiere di Parma sono aziende partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 4.0 - Web Marketing & Digital Communication.

Gruppo Bauli, leader nel mercato della ricorrenza e della croissanterie

Il Gruppo Bauli è oggi una realtà che raccoglie aziende motivate dallo stessa continua e costante ricerca dell’eccellenza qualitativa, con l’obiettivo di ottenere la fiducia del cliente offrendo qualità, specializzazione, innovazione e servizio, con un portafoglio prodotti e marchi di assoluto rilievo.

Il segreto del successo sta nell'aver saputo coniugare la sapienza delle ricette artigianali all'alta tecnologia, assicurando una qualità garantita da elevati standard ottenuti attraverso la scelta di materie prime al top della qualità, migliaia di controlli sulla filiera, dalle materie prime a tutto il processo produttivo.

Il Gruppo conta 170 tipologie di prodotto e oltre 700 referenze nel mercato dei prodotti da forno, con una indiscussa leadership nel mercato della ricorrenza e della croissanterie.

Massima qualità, passione per il proprio lavoro, capacità di sorprendere ed emozionare il consumatore, portare i valori della buona pasticceria italiana all’estero: questa è la sfida che il Gruppo Bauli coglie ogni giorno.

Per visitare il sito web di Bauli clicca su www.bauli.it

Bauli è azienda partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 3.0 - Web Marketing & Digital Communication.

Illycaffè, una storia di gusto, tradizione e cultura del caffè

illycaffè è un'azienda specializzata nella produzione di caffè, con sede e stabilimento di produzione a Trieste, da dove viene seguito tutto l'iter del prodotto, dalla coltivazione alla preparazione nei bar. L’azienda viene fondata nel 1933 a Trieste da Francesco Illy. Oggi è guidata dalla terza generazione della famiglia. È un’azienda nota e apprezzata nei cinque continenti per l’alta qualità e l’inconfondibile gusto vellutato del suo caffè, un blend inconfondibile composto da nove tipi di pura Arabica che ogni giorno delizia milioni di persone a casa, in ufficio, negli hotel, ristoranti e caffè.

Attorno al piacere di una perfetta tazzina di caffè l’azienda ha costruito un mondo di intelligenza, esperienza, gusto, scienza e arte. Oggi l’offerta illy comprende anche macchine per la preparazione, tazzine d’autore e accessori. Si estende agli Espressamente illy, la catena in franchising di autentici caffè italiani, e alla rete internazionale di baristi eccellenti che possono fregiarsi del titolo di Artisti del Gusto.
Ha fondato l’Università del caffè per promuovere e diffondere in Italia e nel mondo la cultura del caffè di qualità. Interagisce con il mondo dell’arte. Dà vita a prodotti innovativi: il Metodo Iperespresso, coperto da cinque brevetti, illy issimo, il caffè “ready to drink” distribuito in tutto il mondo grazie a una joint venture al 50% tra illycaffè e The Coca Cola Company, le macchine a capsule per uffici prodotte da Mitaca, la società frutto di una joint venture partecipata al 50% da illycaffè.

Ma non solo: la passione di illy per l’eccellenza coinvolge i produttori di caffè in Sud e Centro America, India e Africa, e ne migliora la vita. Si esprime in un’attenzione speciale al rispetto per l’ambiente e le persone, che ha portato l’azienda, prima nel mondo, ad ottenere da DNV (Det Norske Veritas) la certificazione “Responsible Supply Chain Process”, che attesta la sostenibilità di tutta la filiera, dal coltivatore al consumatore.

Per visitare il sito di illycaffè clicca qui: www.illy.com

illycaffè è azienda partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 3.0 - Web Marketing & Digital Communication.

Molino Rossetto, tradizione e ricerca dal 1760

Molino Rossetto - Azienda storica, famiglia di mugnai che si tramanda dal 1760. Per competere in un mercato difficile come quello della farine, ha dovuto innovare puntando sulla distribuzione e sulla comunicazione, sulla ricerca e sviluppo per proporre sul mercato prodotti innovativi e funzionali, semplici e veloci, sani e naturali. La sua storia e la sua attualità è fatta di valori condivisi con il territorio, i produttori e i clienti finali, tutti parte di una filiera virtuosa che produce valore e genera produttività.

La crescita dell’azienda è andata di pari passo con un concreto orientamento ai temi della sostenibilità ambientale: vedi il ricorso alle energie rinnovabili, l'impegno di utilizzare entro fine 2016 per tutti i packaging Molino Rossetto carta FSC e PEFC, l'obiettivo di utilizzare per tutti gli imballaggi secondari carta riciclata e l'invito ai fornitori di produrre una puntuale autovalutazione delle proprie performance.

Per visitare il sito ufficiale di Molino Rossetto, clicca qui: www.molinorossetto.it

Molino Rossetto è azienda partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 3.0 - Web Marketing & Digital Communication.

Germinal Bio: alimenti biologici salutistici ed ecosostenibili

Germinal Bio è una famiglia di prodotti biologici, nata negli anni ‘70, e cresciuta di anno in anno grazie ad una profonda ricerca sulle materie prime e sulle loro caratteristiche nutritive fino a comprendere svariate tipologie di prodotti.
Nelle formulazioni sono utilizzate solo materie prime naturali e non sono utilizzati coloranti, conservanti, grassi idrogenati e organismi geneticamente modificati.

L’attenzione di Germinal Bio è rivolta a nuovi prodotti, nuovi segmenti merceologici, nuove chiavi di comunicazione, per avvicinare sempre più i consumatori ad un'alimentazione naturale e ad uno stile di vita sano. "Nutri la tua salute" è la loro filosofia. L’alimentazione sta assumendo nella coscienza collettiva una posizione centrale rispetto al bisogno di salute, benessere e forma fisica degli individui. Germinal Bio da 30 anni è solidale a claim come “senza latte”, “senza uova”, “senza glutine”, “fonte di fibre”. La vocazione al biologico e la riscoperta della ricchezza semplice e naturale dei prodotti della terra sono i capisaldi della nuova linea di piatti pronti freschi a marchio Germinal Bio Vegan.

Alcune delle materie prime che utilizzano (cacao, caffè, zucchero di canna, ecc.) sono prodotte in Paesi tropicali e sono commercializzate nel mondo da numerosi operatori. Germinal Bio ha scelto di lavorare esclusivamente con fornitori aderenti al circuito del WFTO (World Fair Trade Organization).

Con i suoi prodotti, Germinal Bio rispetta l’ambiente, anche grazie a partner commerciali che condividono lo stesso impegno alla sostenibilità, prendendosi cura delle persone realizzando prodotti biologici, salutistici e funzionali, sviluppati per le esigenze nutrizionali di ognuno.

Per visitare il sito di Germinal Bio, clicca qui: www.germinalbio.it

Germinal Bio è azienda partner del Master universitario interdisciplinare di Primo livello in Food & Wine 3.0 - Web Marketing & Digital Communication.