Descrizione dei moduli relativi alle lezioni teorico pratiche e ai laboratori

Modulo I (4 CFU): Introduzione alla psicologia dello sport e del benessere psicofisico
Gli argomenti del modulo hanno lo scopo di presentare la storia, l’attuale stato e i possibili sviluppi futuri della psicologia dello sport, al fine di delineare un quadro di riferimento utile per collocare gli argomenti via via trattati nel corso del master. Allo stesso modo, verrà presentato un quadro integrato delle diverse scienze dello sport (psicologia, medicina, psichiatria, sociologia, pedagogia, filosofia, igiene, educazione fisica, scienze motorie, riabilitazione, ecc.) per sottolineare come la Psicologia dello Sport sia una scienza di competenza multi - disciplinare aperta al contributo che ciascuno può portare sulla base della propria preparazione specifica. Questo modulo, infine, affronta il tema del benessere psicofisico che segue all’attività sportiva e al crescente settore del wellness rivolto ad ambedue i sessi e alle diverse fasce d’età fino a quella adulta e anziana: verranno illustrati i meccanismi sottostanti tale benessere e i vantaggi ben documentati dell’attività fisica ma ancora assai poco sfruttati.

Modulo II (8 CFU): Sport come ciclo di vita: dal gioco allo sport

Il secondo modulo affronta i temi connessi con lo sviluppo dell’attività sportiva nell’arco del ciclo di vita, con particolare attenzione all’attività motoria spontanea e alle sue fasi successive: l’attenzione agli stadi di sviluppo è condizione necessaria affinché l’attività motoria-sportiva abbia un ruolo educativo-formativo nel processo di crescita psico-fisico del bambino/ragazzo. Parallelamente allo sviluppo motorio, si affronteranno quindi tematiche relative all’acquisizione e allo sviluppo di aspetti che vanno dalle abilità motorie, a quelle cognitive, emotive, sociali-relazionali e alle caratteristiche di personalità. Al fine di professionalizzare le figure operanti in questo specifico ambito, verranno affrontati temi che coinvolgono direttamente il modus operandi dell’esperto di psicologia dello sport: le abilità comunicative e la programmazione delle possibili strategie di intervento. Infine, verranno affrontati i temi connessi al riconoscimento e alla valorizzazione del talento sportivo; per contro, si illustreranno anche le problematiche connesse al fenomeno di abbandono sportivo che caratterizzano fortemente il periodo adolescenziale e giovanile.

Modulo III (8 CFU) e Modulo IV (4 CFU):Mental training e ottimizzazione della prestazione

I moduli III e IV affrontano l’ampio campo delle tematiche connesse alla preparazione mentale di atleti impegnati nell’attività agonistica, presentando le più avanzate tecniche per ottimizzare la performance tratte dall’ambito cognitivo comportamentale e dal campo dell’ipnosi. Si affronterà il tema delle abilità mentali, del loro ruolo sia nel processo di apprendimento che nell’ottimizzazione della prestazione, approfondendo il ruolo delle emozioni e della loro interconnessione con la performance. A questi temi si affianca l’approfondimento delle tematiche più specificamente cliniche che si possono riscontrare nella pratica professionale. Vengono poi presentati argomenti inerenti la preparazione mentale negli sport di squadra, alle competenze del ruolo dell’allenatore, agli stili di leadership e all’evoluzione da gruppo a squadra. Nell’ottica dello sviluppo di un ampio bagaglio di competenze professionali e della necessità di instaurare collaborazioni proficue tra figure professionali operanti in ambiti fortemente interconnessi, si affronteranno anche le tematiche connesse alla medicina sportiva. Tali riflessioni verranno ulteriormente approfondite attraverso il confronto diretto con testimonial del mondo dello sport.

Modulo V ( 6 CFU): Tematiche specifiche relative alla pratica sportiva
In ambito sportivo sono molteplici le situazioni che richiedono conoscenze specifiche per la creazione di interventi altamente professionali: tra queste vengono presentate ed problematiche quali i disturbi dell’alimentazione, di personalità e dell’umore.
A queste tematiche si affiancano poi problematiche connesse post infortunio, alla gestione del dolore e agli effetti dello stress sul sistema immunitario.

Modulo VI (10 CFU) Laboratori: esperienza pratiche

Il modulo VI si pone come complemento, a caratterizzazione fortemente pratica, dei moduli II, III e IV, fornendo il background teorico e pratico per l’applicazione degli strumenti e delle tecniche che fungono da strumenti operativi della professione: a nozioni di statistica, raccolta e analisi dei dati, si affiancano tematiche connesse all’uso di strumenti testistici sia di valutazione che di diagnosi e di tecniche del colloquio. Infine, vengono presentate le principali tecniche utilizzate per il miglioramento e l’allenamento delle funzioni psicofisiologiche e, in una più ampia prospettiva, le tecniche di monitoraggio e training per la gestione sia degli stati d’ansia sia di difficoltà cognitive che possono incidere negativamente sulla performance sportiva. Tali tecniche comprendono il biofeedback e il neurofeedback.