Il master universitario biennale di II livello in Sessuologia – Consulenza ed Educazione sessuale ha come obiettivo la formazione di consulenti sessuali (psicologi e medici) in grado di affrontare i vari passaggi che vanno dalla lettura della domanda del disagio sessuale e affettivo fino ad un’attività consulenziale e alla realizzazione di un progetto psicoeducativo.

Il master universitario biennale di II livello in Sessuologia – Consulenza ed Educazione sessuale si pone, in sintesi, il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • portare a piena consapevolezza le motivazioni che spingono i corsisti a partecipare al master, guidandoli all’approfondimento delle stesse, affinché essi non siano solamente degli “esperti” della sessuologia, ma svolgano, soprattutto, un compito educativo-formativo;
  • conoscere i fondamenti della regolazione naturale della fertilità;
  • acquisire e maturare le specifiche competenze pedagogiche, relazionali e metodologiche;
  • emergere e approfondire i valori della persona umana, della sessualità e della vita;
  • maturare la disponibilità all’autoverifica e al confronto;
  • acquisire padronanza del linguaggio specialistico di tipo sessuologico;
  • riconoscere le problematiche relative alla sessualità maschile e femminile nelle varie fasi dell’esistenza;
  • acquisire degli strumenti necessari per la diagnosi delle disfunzioni sessuali;
  • apprendere conoscenze e strategie comunicative per condurre un colloquio sessuologico;
  • assimilare le competenze e gli strumenti necessari per la lettura della domanda in sessuologia;
  • orientarsi nei vari ambiti disciplinari a cui afferiscono le scienze sessuologiche;
  • capacità di lavorare in équipe attraverso un approccio integrato e multidisciplinare.

Metodologia
Il master universitario biennale di II livello in Sessuologia – Consulenza ed Educazione sessuale, prevede:

  • lezioni frontali sulle discipline di base;
  • lezioni seminariali monotematiche su argomenti di particolare rilevanza scientifica;
  • esercitazioni guidate in merito alla progettazione di interventi psicoeducativi;
  • esercitazioni pratiche, con analisi di casi sessuologici, attraverso le quali si approfondiranno le modalità di ascolto e di lettura delle situazioni problematiche e la gestione delle risonanze emotive e relazionali connesse alla sessualità umana;
  • materiali didattici integrativi forniti tramite la piattaforma Moodle di formazione a distanza;
  • lezioni a distanza in modalità webinair tramite la piattaforma Moodle di formazione a distanza.