Incontri per gli studenti di comunicazione IUSVE presenti al Meeting di Rimini

Ecco il ciclo di incontri per gli studenti di comunicazione IUSVE presenti al Meeting di Rimini

Quest’anno 30 studenti selezionati del Dipartimento di Comunicazione dello IUSVE parteciperanno dal 19 agosto al 25 agosto 2018 al Meeting di Rimini che quest’anno avrà il titolo: “Le forze che muovono la storia sono le stesse che rendono l'uomo felice”.

All’interno di questa settimana è stato preparato, esclusivamente per i nostri studenti IUSVE, un ciclo di incontri con giornalisti, professionisti della comunicazione e componenti dell’ufficio stampa Meeting a cura di Lucio Bergamaschi.

Il titolo di questa iniziativa è: “Quid est veritas? I comunicatori nell’era dei media pervasivi e di una professione che cambia.”
 
Ogni sera alle 19.00 nella Sala Conferenze Stampa della Fiera di Rimini gli studenti potranno dialogare con dei professionisti di alto calibro.
Ecco il programma:
Domenica 19 agosto 2018
“La corretta gestione dei social e il ruolo del social media manager”
Daniele Banfi: giornalista
Irene Penserini: Head Social Media Dept. - Black Marketing Guru
 
Lunedì 20 agosto 2018
“Agenzie di comunicazione: quale futuro?”
Fiorenzo Tagliabue: presidente SEC
Lucio Bergamaschi: direttore generale Sema
 
Martedì 21 agosto 2018
“Televisione e televisioni: la sfida della rete al giornalismo televisivo”
Alessandro Banfi: direttore Mediaset
Claudio Gelain: caporedattore TG4
 
Mercoledì 22 agosto 2018
“Come ti rifaccio un giornale: il nuovo editing di Repubblica”
Angelo Rinaldi: vice direttore e art director Repubblica
 
Giovedì 23 agosto 2018
“Giornalismo e carta stampata: relitti del passato o nuova giovinezza?”
Rodolfo Casadei: giornalista Tempi
Pasquale D’Innella Capano: presidente Telpress
 
Venerdì 24 agosto 2018
“Testate on line, la nuova frontiera del giornalismo”
Francesco Piccinini direttore responsabile Fanpage.it
 
Sabato 25 agosto 2018
“Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello”
Bruno Mastroianni: blogger e scrittore, autore de “La disputa felice”
Vera Gheno: sociolinguista

Un ringraziamento particolare al dott. Eugenio Andreatta Capo Ufficio Stampa e Comunicazione del Meeting che ha reso possibili questi incontri.

Scarica la locandina con gli incontri in programma

 

 

Vuoi essere artefice della nuova campagna pubblicitaria IUSVE?

Per la prossima campagna pubblicitaria 2018/2019 vogliamo mettere in luce le caratteristiche dello studente IUSVE.
Vuoi darci una mano? Ti chiediamo solo 2 minuti...

ATTENZIONE: registrati con la tua matricola e mail ufficiale IUSVE perchè la tua risposta sia validata.

Eventbrite - Quali caratteristiche ha un Laureato IUSVE?

Programmata chiusura estiva dei Campus IUSVE

Si comunica la chiusura estiva programmata, per il Campus di Mestre dal 30 luglio al 19 agosto 2018 compresi, mentre per il Campus di Verona dal 30 luglio al 26 agosto 2018 compresi.

Auguriamo a tutti gli studenti e docente il meritato riposo in queste vacanze estive.

Scatto fotografico gentilmente offerto da Elenia Bozzato.

Certificazione linguistica con Royal Cambridge School

IUSVE in collaborazione con Royal Cambridge School, offre agli studenti IUSVE la possibilità di sostenere nel mese di Ottobre 2018 l’Esame di Certificazione Linguistica necessario per studi universitari in Italia e all’estero a Livello  B1 - Livello Intermedio – B2 Livello Post-Intermedio - C1 - Livello Avanzato di efficienza autonomia - l CEFR (Quadro Comune di Riferimento Europeo).

  • L’ente Certificatore è LCCI/PEARSON riconosciuto dal British Council e accreditato MIUR.
  • I corsi modulari di preparazione all’esame avranno cadenza settimanale, per un totale di 4 incontri di ore 3 ciascuno. I corsi verranno attivati con un numero minimo di 10 studenti.
  • I candidati potranno scegliere se sostenere solo l’esame per la Certificazione e prepararsi autonomamente all’esame, oppure frequentare il corso preparatorio di ore 12 proposto da IUSVE e Royal Cambridge.                                                         

Costi:
Certificazione Linguistica: Euro 150.00
Corso opzionale ore 12: Euro 50.00

Date e orari del corso: Lunedì 10-17-24 settembre 2018 e 01 ottobre 2018, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 (per tutti i gruppi).
Data e orario dell’esame: Lunedì 08 ottobre 2018, dalle ore 09.00 alle ore 18.00.

N.B. Dovrà essere eseguito un Test di Posizionamento (Placement Test), disponibile sul sito www.royalcambridgeschool.com (qui è possibile valutare il proprio livello per l’esame di certificazione linguistica da sostenere)

Per ulteriori informazioni si prega di contattare
Prof. Brett Terence (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Dott.ssa Cinzia Tieuli (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Sito web di riferimento: www.royalcambridgeschool.com (qui è possibile valutare il proprio livello di inglese per la scelta del corso).

Di seguito è possibile scaricare il modulo per la richiesta della certificazione linguistica. Le iscrizioni termineranno il 24 agosto 2018



Partecipa al primo progetto Internazionale di analisi funzionale

Ha preso avvio presso lo IUSVE  il Progetto di Ricerca Interdipartimentale e Internazionale: "Valutazione dell'efficacia dell’Analisi Funzionale (AF) nella promozione del benessere".

L’AF è un approccio recente di psicoterapia corporea che parte dall’assunto che l’essere umano funziona, come tutti gli organismi viventi, seguendo le stesse leggi che regolano il modo di funzionare della forza vitale (energia primaria) individuate da W. Reich ed applicate all’ambito psicologico e psicoterapeutico. Obiettivo primario della ricerca è verificare l’impatto sul benessere personale della metodologia dell’AF in un percorso di terapia individuale.
 
Fino a settembre 2018 ricerchiamo giovani volontari disponibili a collaborare alla Ricerca. Fra coloro che aderiranno all'iniziativa sarà selezionato un campione secondo criteri di rappresentatività ed omogeneità, che verrà successivamente suddiviso in due gruppi (sperimentale e di controllo) costruiti in modo casuale.

Tutti i soggetti selezionati saranno convocati per: 

  • una misurazione iniziale, a metà percorso e finale di alcuni parametri neurofisiologici tramite biofeedback;
  • la compilazione a inizio e fine percorso di una batteria di test autodescrittivi;
  • la rilevazione fotografica di volto e figura intera a inizio e fine percorso;
  • la sottoscrizione consenso informato.

Al solo gruppo sperimentale chiederemo la disponibilità a 20 incontri di psicoterapia individuale secondo l’approccio dell’AF (ottobre 2018- gennaio 2019). Gli incontri, della durata di 50 minuti, si svolgeranno a Mestre, con cadenza settimanale. 

Sono buoni motivi per partecipare:

  • diventare parte attiva di un progetto di ricerca internazionale;                                             
  • contribuire alla validazione scientifica di un metodo per la promozione del benessere
  • fare una esperienza personale d’integrazione di sapere, saper fare, saper essere
  • ricevere un feedback sul tuo stato di benessere.

Troverai la presentazione dettagliata del Progetto di ricerca in Sirius: DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA > CORSI 2017-2018 > PSE 2017-2018 > PROGETTO AF

Il numero di posti è limitato, le iscrizioni devon avvenire entro il 15 luglio 2018

Per aderire alla ricerca
candidati iusve

Presentazione del progetto

 

 

Per ulteriori informazioni scrivi a: 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il team di ricerca IUSVE

Bando IUSVE per Progetti Erasmus+ in Georgia

Vuoi vivere una esperienza internazionale, interculturale e di crescita personale? IUSVE ha la possibilità di inviare 9 studenti, appartenenti ai Dipartimenti di Comunicazione, Pedagogia e Psicologia dei Campus di Mestre e Verona, come partecipanti a due progetti Erasmus+

Possono partecipare:

  • 4 studenti al training “The Art of Peace”
  • 5 studenti al training “Power of Change”

Tematiche del training: Sviluppo personale, comunicazione e gestione del conflitto
Lingua: è richiesta la conoscenza base della lingua inglese
Trainer: Luca Crivellari e il team di International Center for Peace and Integration

Entrambi i progetti si tengono in Georgia, nel Caucaso.

  • The Art of Peace (dal 12 al 19 Ottobre 2018) 
    Nazioni partecipanti: Czech Republic, Italy, France, Portugal, Poland, Georgia, Azerbaijan, Spain
  • Power of Change (dal 23 al 30 Ottobre 2018)
    Nazioni partecipanti: Germany, Italy, Norway, Spain, Romania, Georgia, Azerbaijan, Greece

Quota di partecipazione: 80€  comprensivo di vitto, alloggio, partecipazione al corso e viaggio, il training è finanziato dall’Unione Europea.

Per candidarti, compila il questionario entro il 14 luglio 2018
Iscriviti

I candidati che hanno partecipato alle edizioni delle Summer School Learning by doing, organizzate dal 2011 al 2018 o training come Winter School e Choice, e che hanno una conoscenza base della lingua inglese, avranno al priorità in fase di selezione, rispetto agli altri candidati. 
Chi non avesse partecipato alla Summer School ma conoscesse la lingua inglese è invitato comunque a tentare la selezione.

L'esperienza è intensiva e impegnativa quindi si richiede una motivazione a partecipare alta.

Per maggiori informazioni
Luca Crivellari (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Dal 20 al 22 giugno IUSVE ospita il Congresso EFCAP

Dal 20 al 22 giugno 2018, lo IUSVE nel Campus di Mestre, ospiterà la sesta edizione di EFCAP, Congresso europeo organizzato dall’European Association for Forensic Child & Adolescent Psychiatry, Psychology & other involved professions (EFCAP) e che quest’anno avrà per titolo “Young victims and young offenders. Prevention and intervention within families and institutions. Il Congresso si svolge ogni due anni in una città europea preselezionata.

L’occasione risulta particolarmente interessante in quanto vedrà la partecipazione e il confronto dei più importanti esperti del settore a livello internazionale. L’ambito minorile rappresenta un ambito del tutto particolare in merito alle questioni relative alla psicologia e alla psichiatria in ambito forense. Le ragioni di detta particolarità sono da ricercare nel particolare “oggetto” (o meglio, soggetto) di studio, vale a dire il minore, e nel particolare contesto nel quale egli si viene a trovare, vale a dire, appunto, l’ambito forense (minorile).
Il Congresso si occuperà di varie tematiche, sia del minore autore che del minore vittima di reato, nella convinzione che entrambi i ruoli occupati nella diade criminale meritino attenzione e interventi specifici da diversi versanti e da diversi professionisti. Si tratterà, quindi, di questioni legate alla prevenzione, questioni che interrogano e coinvolgono sia le famiglie che le istituzioni, come sottolineato nel sottotitolo del Congresso.
I principali argomenti che verranno affrontati riguarderanno, appunto:

  • la prevenzione del disagio psico-sociale
  • la vittimizzazione
  • la delinquenza minorile
  • le misure alternative al carcere per minori autori di reato come strumenti di elezione
  • la valutazione della testimonianza di minori in presunzione di violenza sessuale o maltrattamento
  • famiglie multi-problematiche e Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA)

Al Congresso prenderanno parte relatori di fama mondiale, provenienti dalle principali Università e Centri di Ricerca internazionali.
È prevista anche una sessione italiana del Congresso nella quale si affronteranno le stesse tematiche accennate sopra ma focalizzate in particolare sulla realtà italiana, nella convinzione che sia necessario un focus particolare che sottolinei le peculiarità del sistema penale italiano rispetto a quello di altri Paesi.

Per maggiori informazioni:
efcap2018.com

 

 

Premi di studio al merito anno accademico 2017-2018

Anche quest'anno il Consiglio d'Istituto ha deliberato l’erogazione di premi di studio al merito, per i corsi di Laurea triennali e magistrali.

A partire dalla data prorogata del 15 ottobre 2018 verranno pubblicate le graduatorie di assegnazione nelle modalità indicate nel documento allegato.

La consegna ufficiale dei premi avverrà durante la cerimonia d'inaugurazione dell'anno accademico 2018-2019.

Per maggiori informazioni:

 

 

Let’s go! - Camìno de Santiago

Dal 13 settembre sera al 23 settembre 2018, IUSVE “look up” propone Il cammino di Santiago (con tappa a Lourdes, Fatima e Barcellona), un'iniziativa aperta a tutti gli studenti IUSVE dei Campus di Verona e Mestre

“Ho fatto in tempo a imparare a volare,
senza dover guardare giù e non conoscere certe paure
che nel frattempo sono di più.
Ho fatto in tempo a morire ogni tanto,
son ripartito, eccomi qua!”
(Liga).

Il Cammino di Santiago non chiede di essere presentato. “Si scorge sempre il cammino migliore da seguire, ma si sceglie di percorrere solo quello a cui si è abituati.” (Paula Coelho, Il cammino di Santiago).

Invita ad essere percorso.
Fatto – faticato – gioito.
È un viaggio fuori.
Un viaggio dentro.
Uno spazio-tempo di avventura solitudine compagnia fatica gioia.
Uno spazio-tempo di novità.

L’esperienza è alla portata di tutti
“Che cosa mai significava sentirsi rispondere di no, tralasciare qualcosa per farlo successivamente?” 

Programma di massima (suscettibile di variazioni)

Partenza dal campus di Mestre il 13 settembre 2018 alle ore 23.00
14 settembre - Tappa a Lourdes
15 settembre -  Tappa a città di Bourgos e città di Leon, con arrivo in serata a Sarria.

Tappe del Camìno
16 settembre -  Sarria - Portomarin
17 settembre - Portomarin - Palas de Rei
18 settembre - Palas de Rei - Arzua
19 settembre - Arzua - Pedrouzo
20 settembre -  Pedrouzo – Santiago de Compostela
20 settembre sera: partenza per Fatima
21 settembre: Fatima 
21 settembre sera: partenza per Barcellona (notte in bus)
22 settembre: Barcellona di Gaudì
23 settembre: Partenza per Mestre, arrivo in tarda serata

Percorreremo a piedi gli ultimi 100 km del cammino di Santiago con una media di circa 20 km al giorno.

A seconda del numero dei partecipanti si sceglierà la soluzione furgoni o bus.
Lo stile del viaggio sarà spartano e verrà richiesto spirito di adattamento e grande flessibilità oraria.

“E' necessario continuare a sognare, altrimenti la nostra anima muore”

Costi
Euro 595 per studenti IUSVE
Apertura anche agli esterni che condividono lo stile look up.
La tariffa comprende il viaggio e il pernottamento negli albergues e nelle strutture ricettive, sono esclusi: colazione, pranzo, cena

Il viaggio è spartano e richiedente dal punto di vista fisico, secondo lo stile look up; fino ad ora le nostre avventure sono state considerate esperienze speciali dai partecipanti.
In linea con questo ti chiediamo di venire con spirito di adattamento, flessibilità e apertura agli altri.

Iscrizioni
entro il 30 luglio 2018
Il numero di posti è limitato.
Per iscrizioni e informazioni:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
la mail è gestita dal team di look up, quindi siate pazienti con i tempi di risposta

Alterni destini di rabbia ed aggressività nei nuovi Adolescenti

Alterni destini di rabbia ed aggressività nei nuovi Adolescenti. Ritiro sociale web-mediato, cyber-bullismo e disturbi dell’apprendimento.

Il report dell'incontro condotto da Federico Tonioni.

Venerdì 04 maggio 2018 dalle 14.00 alle 18.00, presso il Campus IUSVE di Mestre, il prof. Federico Tonioni, del Policlinico Gemelli di Roma ha tenuto un seminario-incontro nell’ambito del Laboratorio di Cyber-Therapy e del corso di Pedagogia della Realtà virtuale (proff. S. Capodieci e G. Fasoli). L’incontro ha visto la partecipazione di studenti ed ex-studenti IUSVE, docenti, educatori ed operatori socio-sanitari del territorio.

La proposta si è snodata in due momenti tematici.

  • nella prima parte dell’incontro, il dott. Tonioni ha parlato della realtà del cyber-bullismo, del ritiro web-mediato e dei disturbi dell’apprendimento alla luce del lavoro clinico che svolge presso il Policlinico Gemelli di Roma.
  • nella seconda parte, più pratica, ha esposto il modello di lavoro in situazioni di dipendenza e nella presa in carico dei pazienti come viene realizzato all’interno dello stesso Policlinico Gemelli di Roma.

Qui è disponibile il video integrale dell'incontro

dott. Tonioni Federico psichiatra e psicoterapeuta, è un Ricercatore dell’Istituto di Psichiatria e Psicologia nella Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.  Da molti anni si occupa di dipendenze patologiche e adolescenti difficili ed ha fondato e dirige dal 2009 il primo Ambulatorio in Italia sulla Dipendenza da Internet, divenuto nel 2016 Centro Pediatrico Interdipartimentale per la Psicopatologia da Web, presso la Fondazione Policlinico Gemelli di Roma.  È considerato uno dei maggiori esperti sul Gioco d’azzardo patologico, sulla Dipendenza da Internet e sulla prevenzione e le patologie correlate al Cyber-bullismo.  Insegna in numerosi corsi universitari e seminari formativi ed è autore di libri e lavori scientifici di rilevanza internazionale: Quando Internet diventa un droga. Ciò che i genitori devono sapere,Torino, Einaudi, 2011; Psicopatologia web-mediata. Dipendenza da internet e nuovi fenomeni dissociativi, Milano, Springer, 2013; Cyberbullismo. Come aiutare le vittime e i persecutori,Milano, Mondadori 2014.

Learning By Doing - Sviluppo personale e dinamiche di gruppo

Titolo: Corso Alta Formazione in: Learning By Doing - Sviluppo personale e dinamiche di gruppo (corso base)
Periodo: novembre 2018 - giugno 2019
Orario: dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00, 1 week end al mese (sabato e domenica)

Destinatari

  • Persone che lavorano con i gruppi o intendono acquisire competenze per lavorare con gruppi in diversi ambiti: (aziendale, scolastico, ricreativo, sportivo, associazionistico...etc) 
  • Insegnanti (specialmente delle scuole superiori)
  • Educatori (comunità, centri giovanili, etc)
  • Scout (CoCa e oltre), Responsabili centri giovanili
  • Trainers che lavorano con i gruppi
  • Coordinatori
  • Psicologi
  • Persone che hanno responsabilità su gruppi aziendali
  • Chiunque voglia accrescere le competenze per lavorare in questo ambito.

Presentazione
Il Corso ha come obiettivo quello di offrire competenze legate alla conduzione di gruppi con diversi ruoli (facilitatore, conduttore, animatore, educatore, docente…) secondo la metodologia del Learning By Doing (LBD). 

Questa metodologia, insegnata allo IUSVE dal 2013 tramite Laboratori e Training base ed avanzati, ha riscontrato un altissimo indice di gradimento tra studenti universitari di diversi dipartimenti, docenti e formatori di scuole/CFP, educatori, dipendenti e dirigenti di Aziende profit e non-profit, genitori e gruppi giovanili, insegnanti delle scuole medie e superiori.
La presenza di studi e ricerche sulla metodologia e la validazione in termini professionali, spinge lo IUSVE a dare una forma più strutturata e completa alla formazione in questo settore con l’offerta del Corso di Alta Formazione in “Learning By Doing”.

Il Corso si colloca all’interno di un orizzonte antropologico-pedagogico aperto ai valori umani che danno significato all’esistenza come forma di servizio.
La metodologia LBD ha una elevata affinità e complementarietà con il sistema preventivo di Don Bosco, sia a livello contenutistico che metodologico, vedendo i destinatari protagonisti del loro apprendimento e della loro crescita personale, con l’etica del servizio come sfondo di pensiero sociale. E’ utilizzabile nelle realtà salesiane come Oratori, Scuole, Università, Centri di Formazione, Centri di volontariato, Pastorale Giovanile.
E’ declinabile in tutti gli ambienti in cui si ha a che fare con le persone, con la crescita personale, con il miglioramento delle soft skills personali. Scuole, aziende, gruppi di volontariato, associazioni, gruppi professionali.
I docenti del Corso sono stati scelti in base alle loro competenze specifiche negli ambiti di docenza e alla loro capacità di lavorare secondo LBD come trainer a livello nazionale e internazionale.

Metodologia
Dal punto di vista teoretico LBD annovera tra ideatori e sostenitori J. Piaget, J. Dewey, K. Lewin, D.A. Kolb, e si avvale nel caso del Corso in oggetto di elementi di psicologia che integrano la scuola umanistico esistenziale, l’analisi transazionale integrata, la Gestalt, la psicologia cognitivo comportamentale. 

La metodologia LBD si caratterizza per l'utilizzo di processi, ossia dinamiche individuali, a diadi o di piccolo gruppo o di grande gruppo, che consentono di imparare dalla propria esperienza: nello specifico il LBD vede i partecipanti impegnati emotivamente, fisicamente, socialmente, intellettualmente e spiritualmente in esperienze di apprendimento.
I destinatari attraverso i processi imparano dalla propria esperienza: creano e sviluppano cioè la propria conoscenza individuale riguardanti le questioni in oggetto.
La conoscenza è collegata alle esigenze e al livello di apprendimento di ogni partecipante in quel momento specifico. In questo modo l'apprendimento diventa processo specifico e individuale, in quanto dipende dalla persona, dal suo comportamento, dalle reazioni e dalle emozioni, dall'atteggiamento e dal modo di pensare.
Tra gli strumenti utilizzati ci saranno: “processi”, attività artistiche, lavoro di squadra, dinamiche in ambienti esterni e interni, mezzi multimediali, esperienze di vita reale, simulazioni, commenti, riflessioni, debriefing.
Attraverso il LBD si accede personalmente e come gruppo a quelle funzioni del gioco che tanti pedagogisti e psicologi hanno sottolineato come fondamentali per l'apprendimento, lo sviluppo e la crescita. Il gioco e le modalità interattive dinamiche e divertenti permettono infatti alla persona di attingere ad uno stato di libertà, di creatività e di esplorazione che è associato con l'apprendimento primario tipico dell'infanzia.
Dopo le attività e i processi, verranno tenuti momenti di debriefing, ossia i partecipanti avranno l’opportunità di guardarsi dall'esterno, come se si vedessero attraverso delle telecamere, e cercheranno di individuare i loro patterns, cioè i meccanismi di pensiero e di azione disfunzionali e funzionali; confermare e potenziare ciò che funziona, cambiare ciò che non funziona.
La presenza di docenti esperti nei diversi ambiti garantirà la qualità del percorso, l’idoneità dei debriefing e degli interventi sui singoli e sul gruppo.

Obiettivi
Il Corso di Alta Formazione si prefigge di presentare ai partecipanti diverse applicazioni della metodologia LBD.
Il Corso è di base, per coloro che non ne hanno mai fatto esperienza o che l’hanno incontrata occasionalmente.

Alla fine del corso ci si aspetta che i partecipanti:

  • abbiano maturato una visione metodologica ed una impostazione mentale che consenta loro di trasformare le loro proposte secondo la metodologia LBD
  • abbiano guadagnato elementi di arricchimento del loro bagaglio personale esistenziale e professionale che consentano di integrare questa metodologia con quanto di “buono” già fanno
  • abbiano vissuto un’esperienza significativa della metodologia applicata a diversi ambiti

E’ previsto un proseguimento del percorso negli anni successivi che consenta ai partecipanti di approfondire la metodologia, personalizzarla, lavorare con strumenti più complessi e di “gestione” più avanzata a livello di competenze, prendere confidenza con la metodologia, utilizzare alcuni “processi” più elaborati.

Date

128 ore distribuitie su 8 weekend: lezioni il sabato e la domenica mattina (1 weekend al mese). Pari a 16 ECTS

  • 24-25 novembre
  • 15-16 dicembre
  • 26-27 gennaio
  • 23-24 febbraio
  • 23-24 marzo
  • 27-28 aprile
  • 25-26 maggio
  • 15-16 giugno

Piano di studi e moduli

  1. Introduzione Learning By Doing
     - Metodologia
     - Teambuilding e personal development

  2. Personal development
     - Teambuilding/2

  3. Comunicazione (livello 1)
     - LBD Creatività 

  4. LBD e Conflitto

  5. LBD e Comunicazione (livello 2)

  6. Smart e techno: l’utilizzo di mezzi multimediali nei gruppi

  7. Costruzione di processi e workshop
     - L’utilizzo di setting e spazi
     - Tipologie di attività con i gruppi

  8. Trainership
     - 
    Pratica, ruolo e stile di conduzione, risorse e qualità di un trainer

Direzione
Prof. Crivellari Luca – pedagogista, psicologo e trainer internazionale Learning By Doing 

D’intesa con i referenti di Pastorale Giovanile o di Enti coinvolti, si possono organizzare pacchetti formativi appositi che prevedano un modulo base LBD + 1 o più moduli specifici a seconda dei bisogni formativi. 

Organizzazione e costi
Costo 1.600€ (IVA inclusa) può essere rateizzato nella seguente modalità:

  • € 100 (IVA inclusa) tassa di iscrizione da versare al raggiungimento del numero minimo di partecipanti che conferma la partenza del corso.
  • € 800 (IVA inclusa) prima rata da versare entro il 30/11/18
  • € 700 (IVA inclusa) seconda e ultima rata da versare entro il 31/03/2019
Scadenza iscrizioni: 1 Novembre 2018
Inizio Corso: 24 Novembre 2018

Il corso verrà attivato con un numero minimo 20 persone
Sono disponibili al massimo 30 posti

Per le iscrizioni, richiedere il modulo inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il programma