#Moving minds: IUSVE partner di TEDxCastefrancoVeneto

IUSVE sarà partner dell'evento: TEDxCastefrancoVeneto che si svolgerà sabato 22 ottobre 2016 presso il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto.

TED, organizzazione no-profit, ha l’obiettivo di diffondere “idee che meritano di essere condivise”.
TEDxCastelfrancoVeneto nasce dalla volontà di un gruppo di giovani castellani che amano la propria città e che credono nell’importanza di condividere idee di valore.
Le tematiche affrontate spazieranno tra tecnologia, architettura, alimentazione, medicina, questioni ambientali e sociali, senza tralasciare storia, cultura e territorio.

La location sarà il Teatro Accademico: edificio storico di straordinaria bellezza, di costruzione settecentesca, trasformato nel moderno ed attrezzato teatro che si offre oggi a noi quale contenitore d’eccellenza per eventi culturali e mostre d’arte.
Il teatro accademico è uno dei simboli di CastelfrancoVeneto ed è il luogo più adatto dove poter dar vita al primo TEDx della castellana.

Tra gli organizzatori dell'evento due studenti IUSVE: Giovanni Tosato e Francesca Bandiera.

Per ulteriori informazioni visitare il sito ufficiale: tedxcastelfrancoveneto.com

Raccontaci la tua GMG 2016 a Cracovia

Molti studenti dello IUSVE hanno partecipato dal 26 al 31 luglio 2016 alla Giornata Mondiale della Gioventù a Cracovia.
Vogliamo nel nostro sito raccontare questa esperienza e iniziamo con Ilaria Bonadé e Chiara Piaia che hanno partecipato come Social Team.

Questa Giornata Mondiale della Gioventù per me è stata un perfetto completamento della mia tesi di laurea sul rapporto del giornalismo con il mondo Social. Se durante le esperienze precedenti, lo scopo era quello di creare contenuti veloci; nel corso della GMG invece, lavorando per conto di una rivista era certamente necessario essere tempestivi, ma allo stesso tempo era andare a creare delle vere e proprie notizie, ricche di elementi accattivanti e interessanti per il pubblico dei lettori. Eravamo un team, e proprio per questa ragione, abbiamo ritenuto importante che ognuno avesse una sua collocazione e specificità nel lavoro; personalmente mi sono leggermente distaccata dall’utilizzo dei social, per concentrarmi sull’ambito giornalistico, producendo interviste e articoli per Famiglia Cristiana e per la Conferenza Episcopale del Triveneto.
Abbiamo lavorato fianco a fianco di giornalisti di livello e ognuno di loro si è dimostrato disponibile ad ascoltarci e a raccontarci qualcosa della sua esperienza lavorativa, per questo sento di aver appreso molti elementi che mi saranno utili nel lavoro futuro.
Il Papa al Campus Misericordiae ha invitato i giovani a sognare, a cambiare il mondo e a lasciare un’impronta nella storia; noi certamente non abbiamo cambiato il mondo, ma ci siamo messi in gioco cercando di unire la nostra piccola esperienza a quella di persone esperte al fine di raccontare la Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia in chiave più accattivante per il pubblico giovane.
(Ilaria Bonadé - 1 anno - Laurea Magistrale in Web marketing & digital communication)

L’esperienza della GMG a Cracovia è stata molto intensa. A livello personale l’ho vissuta da fedele, pellegrina: sono riuscita a trovare un po’ di tempo da dedicare alla riflessione, per interrogarmi e cercare risposte ai miei dubbi. Ho coltivato relazioni interpersonali, perché ho condiviso il mio viaggio con persone splendide, amici, trascorrendo con loro la maggior parte della mia giornata.
Ho imparato a conoscerli ancor di più - e loro a conoscere me - condividere e lavorare in modo sinergico. Ecco perché anche dal punto di vista lavorativo è stato così soddisfacente: Ilaria, Alberto e io, coordinati da don Marco Sanavio, siamo un team consolidato, in cui ciascuno ha propensioni e abilità diverse. In questo clima tutti riusciamo a dare il meglio di noi, lavorando anche sotto pressione, con tempi stretti e richieste specifiche, imparando dai nostri errori. In questo viaggio è stato stimolante conoscere dei giornalisti professionisti di testate importanti, vederli lavorare, imparare da loro. Dopo un’esperienza così gratificante cos’altro si può aggiungere se non: a quando la prossima avventura?
(Chiara Piaia - 3 anno - Laurea Triennale in
Scienze e tecniche della comunicazione grafica e multimediale)

Vuoi raccontarci anche tu la tua GMG a Cracovia. Manda una mail a Mauro Forner (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e dai primi di settembre condivideremo queste esperienze nei nostri siti di Dipartimento.

Ilaria, Alberto, Chiara inviati per Famiglia Cristiana alla GMG di Cracovia

Ilaria Bonadè, Alberto Bordoni e Chiara Piaia sono i tre studenti del Dipartimento di comunicazione dello IUSVE che parteciperanno alla Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia dal 24 luglio al 1 agosto 2016 come inviati social di Famiglia Cristiana.
Saranno accompagnati da don Marco Sanavio, referente della Commissione regionale per le comunicazioni sociali CET - Conferenza Episcopale Triveneto.

Il loro ruolo non sarà quello di meri spettatori a uno degli eventi caposaldo della fede cristiana per i giovani, ma quello di raccontastorie 3.0: il mondo social, e digital più in generale, è il terreno fertile ideale per comunicare al mondo un evento di tale portata.

Innanzitutto i giovani affiancheranno don Marco nella redazione del suo blog giornaliero sul sito di famigliacristiana.it, intitolato "Verso la GMG 2016”, dove racconteranno le peculiarità dei percorsi di preparazione e di pellegrinaggio verso/a Cracovia nel mondo dei social network.

Arrivati a Cracovia, gli inviati si immergeranno nel flusso dei pellegrini seguendo i momenti di riflessione, condivisione e gioia delle varie giornate e degli incontri con Papa Francesco, per condividerle con tutti attraverso i canali social sia personali che appositamente dedicati alla #GMG2016.
Per esempio cammineranno insieme ai giovani in pellegrinaggio verso il Santuario della Divina Misericordia, attraverseranno con loro la Porta Santa e parteciperanno insieme alla Festa degli Italiani il 27 luglio.
E molto altro ancora: per saperne di più seguite Ilaria, Alberto e Chiara su Facebook, Twitter, Instagram e Snapchat! E ovviamente sui social IUSVE.

Bando borse di studio al merito anno accademico 2015-2016

Il Consiglio IUSVE in data 14 ottobre 2015 ha deliberato l’erogazione di borse di studio al merito. 

La scadenza dei due bandi è fissata per il 30 settembre 2016 (dopo la conclusione della sessione autunnale degli esami). La Commissione analizzerà le richieste e pubblicherà, entro il 15 ottobre 2016 la graduatoria degli studenti. La consegna ufficiale degli assegni di studio avverrà durante l’inaugurazione dell’anno accademico 2016–2017.

Per il primo e il secondo anno triennali, non possono partecipare al bando gli studenti che abbiano ottenuto convalida superiore a 15 ECTS. La Borsa di studio si configura come una "riduzione" della tassa di frequenza per l'anno 2016-2017. Nel caso uno Studente si immatricoli all'anno successivo la borsa di studio non gli verrà assegnata. 

Per il terzo anno triennale invece, sono esclusi dal bando gli Studenti che abbiano ottenuto convalida superiore a 20 ECTS.

Qui sotto è possibile scaricare il bando del concorso:



Qui sotto è possibile scaricare il modulo per la richiesta:


Non è previsto un modulo per le 4 borse di studio per la miglior tesi in quanto verranno assegnate in base ai criteri contenuti nel bando.

Lo #IUSVEsocialTEAM al Festival Biblico 2016

Da quest’anno lo IUSVE parteciperà attivamente al Festival Biblico con un gruppo di 25 studenti del Dipartimento di Comunicazione che animeranno e seguiranno la manifestazione attraverso la loro presenza a 25 appuntamenti importanti a Vicenza, Verona, Padova, Rovigo e Trento. Gli studenti e docenti potranno seguire il live twitting tramite l’hashtag #IUSVEsocialTEAM.



Ma che cos’è il Festival Biblico?

Il Festival Biblico "traduce” la Bibbia attraverso performance artistico-musicali, conversazioni e approfondimenti, mostre e installazioni, anche seguendo canoni non convenzionali e mirando ad avvicinare l’uomo alle Scritture – a prescindere dal proprio credo – per destare le coscienze e provocare un dibattito improntato al bene comune.
È un’esperienza che parla di emozioni, scambio, riflessioni, intenti e relazioni. Che parla di uomini e di Scritture e di quell’incontro tra loro che porta alla ricerca profonda di senso, ai quesiti fondamentali della vita.
La rassegna è articolata nei luoghi di incontro della gente (piazze, strade, chiese, musei…), per coinvolgere un numero sempre più ampio di famiglie, giovani, imprese, istituzioni, comunità religiose e non, organizzazioni culturali, e per generare impatti socioculturali positivi nella società, riportando una traduzione del messaggio biblico aperta e attuale.

Cuore dell’evento è Vicenza. Dal 2005 a oggi l’esperienza si è estesa alle città di Verona, Padova, Rovigo e Trento. Un allargamento naturale di ciò che si caratterizza, ogni anno di più, come un evento generativo: di pensiero, di relazioni e di cammino di comunità.
A livello mediatico, la rassegna è diventata da tempo un festival di respiro nazionale molto seguito.
Centinaia di soggetti (religiosi, culturali, imprenditoriali, istituzionali e dei media) trovano nel Festival un denominatore comune di valori, interrogante e coinvolgente, aperto e dialogante, capace di attrarre le positività, le competenze, i talenti e le saggezze che persone di buona volontà mettono a disposizione per divenire comunità, nell’essere e nell’agire.



I numeri del Festival: 11 edizioni svolte, 45.000 presenze, 300 relatori e artisti, 20 città coinvolte, 200 volontari, 32 media partner.


Sito ufficiale: festivalbiblico.it

I profili social ufficiali per seguire l’evento sono:

Twitter: @festivalbiblico
Facebook: facebook.com/festivalbiblico
Youtube: festivalbiblico
Instagram: festivalbiblico

Per scaricare il programma clicca qui:




Nuova modalità iscrizioni esami

Si comunica agli studenti di tutti i Dipartimenti che è stata introdotta una nuova modalità di iscrizione agli esami per rendere più agevole l'iscrizione e lo spostamento da una data all'altra in autonomia senza più dover ricorrere alla Segreteria Generale.

Ogni studente troverà nella propria Pagina Personale Studente le indicazioni necessarie. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Summer School 2016 4° edition: Training Learning by doing

Dal 26 al 31 luglio 2016 lo IUSVE organizza per i suoi studenti, nella splendida cornice delle colline toscane di Arezzo, un Training intensivo di formazione sulla comunicazione (linguaggio non verbale-corporeo, stili comunicativi, focus della mente, ascolto attivo…), team building, risoluzione dei conflitti (metodo Arbinger Institute). La metodologia Learning by doing, condotta da International trainers, è strutturata in moduli formativi per l’apprendimento pratico di competenze e tecniche spendibili per il lavoro di equipe e con gruppi di adolescenti e giovani.

Il training è aperto a studenti delle lauree triennali IUSVE, a studenti di Laurea magistrale fino a 25 anni e a studenti esterni; si svolgerà dal 26 al 31 luglio 2016 presso l’Associazione Rondine – Cittadella della pace (Loc. Rondine-Arezzo) con alloggio presso il Residence Toscana Verde.
Ai partecipanti verrà rilasciato un Certificato di Alta Formazione IUSVE in “Training di sviluppo personale e relazionale – first step” (50 ore)

Per info e costi è possibile scaricare il programma digitale




Iscrizione entro sabato 25 giugno
Attivazione con un minimo di 16 studentimax 30 studenti

Eventbrite - Summer School 2016 4° edition

Per ulteriori informazioni:
Prof. Nicola Giacopini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Presentata la nuova corporate identity di IUSVE

A 3 settimane dal lancio ufficiale della nuova corporate identity di IUSVE ecco che vi sveliamo il progetto nella sua interezza.
Gli studenti e i docenti si sono chiesti: ma cosa sono quei numeri e quei quadrati?

L'attesa è finita!
Qui sotto poterte scaricarvi un estratto della presentazione che si è svolta il 2 marzo 2016 nel campus di Mestre e presentata dal Direttore del Dipartimento di Comunicazione il prof. Mariano Diotto.




IUSVE incontra Minibombo e Reggiochildren

Il CIPI - Centro Interdipartimentale per l'Infanzia dello IUSVE organizza una visita studio interdipartimentale a Reggio Emilia, per conoscere due diverse eccellenze nel campo dell'infanzia: la casa editrice Minibombo e il Centro Culturale Loris Malaguzzi.

La visita si svolgerà lunedì 2 maggio 2016.
La proposta è rivolta agli studenti di tutti e tre i Dipartimenti per un numero massimo di 7 per ogni Dipartimento.
Il CIPI sosterrà il costo delle proposte formative, mentre il viaggio è a carico di ogni partecipante. La quota di 35 euro dovrà essere versata, al momento dell’adesione, al proprio referente di Dipartimento. 
Chi desidera partecipare può contattare, entro il 20 aprile 2016, i seguenti referenti:
Dipartimento di Comunicazione: Giovanna Bandiera (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Dipartimento di Pedagogia: Christian Crocetta (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
Dipartimento di Psicologia: Davide Marchioro (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Per ulteriori informazioni:
Dott.ssa Paola Ottolini (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
www.minibombo.it
www.reggiochildren.it

IUSVE parteciperà alla realizzazione di un formato televisivo. Quale titolo sceglieresti?

IUSVE, in collaborazione con altri partner qualificati, è parte attiva nella realizzazione di un programma televisivo dedicato al mondo dei giovani.
Siamo consapevoli che il mondo dei giovani sia un mondo affascinante e allo stesso tempo ricco di sfumature e per questo motivo abbiamo pensato di coinvolgere tutti i nostri studenti per trovare assieme il titolo più adatto.

Vuoi esprimere la tua opinione? Bastano pochi minuti per esprimere la tua preferenza.
Clicca qui per accendere al sondaggio.

Bando borse di studio: Sì alla Vita

La Federazione Regionale per la vita - Veneto Associazione Nazionale di Psicologia e di Educazione prenatale ha istituito per l’Anno Accademico 2015/2016 presso lo IUSVE un concorso per l’assegnazione di tre premi di laurea in memoria del dott. Marco Fabbri.

I premi di 500,00 € cadauno, istituiti per iniziativa della Federazione regionale per la Vita del Veneto e dell’ANPEP, sono destinati a premiare laureati IUSVE sia triennali che magistrali in Psicologia, Pedagogia e Comunicazione e laureati triennali in Scienze Infermieristiche dell’Università di Padova, sede didattica di Mestre, che abbiano redatto una tesi finale su tematiche quali:

  • protezione e sostegno della maternità della società dal punto di vista comunicativo/sociologico;
  • il valore del concepimento nella vita dell’uomo, competenze e capacità del nascituro in gravidanza e nei primi mesi di vita;
  • educazione prenatale nella formazione dell’essere umano e il ruolo del papà e della mamma nel periodo della gestazione;
  • fattori di rischio, conseguenze psicologiche dell’aborto volontario, la sindrome post-aborto e proposte d’intervento;
  • meccanismo d’azione ed effetti collaterali dei farmaci contraccettivi e intercettavi;
  • altri temi legati al valore della vita nascente.

Bando




Domanda di Partecipazione



Modulo dichiarazione di Laurea