Il master universitario interdisciplinare di I livello in Criminologia, Psicologia investigativa e Psicopedagogia forense è stato progettato con lo scopo di specializzare le competenze teoriche, culturali, metodologiche e professionali dello specialista nell’ambito socio-criminologico e psico-pedagogico e si propone i seguenti obiettivi:

  • favorire l’accrescimento delle competenze specialistiche richieste dal sistema giudiziario, rieducativo e dell’esecuzione delle misure di risposta al reato nella prospettiva di un lavoro integrato con i servizi e di un contributo tecnico all’amministrazione della giustizia;
  • qualificare in termini specifici la professionalità degli operatori che possono agire nel settore giuridico, dal punto di vista delle scienze dell’uomo (criminologia, psicologia investigativa e psicopedagogia forense);
  • promuovere il confronto culturale e scientifico tra gli operatori del settore della giustizia (avvocati, magistrati, criminologi, psicologi, psichiatri, assistenti sociali, educatori di comunità e pedagogisti, esperti della prevenzione sociale e altri operatori del settore giudiziario penitenziario e amministrativo);
  • promuovere una competenza progettuale atta a sviluppare le reti di prevenzione e di recupero che abbiano al centro il sistema sociale e sanitario, la scuola e il terzo settore;
  • creare le competenze specifiche nell’ambito delle scienze criminologiche e investigative, soprattutto per quanto riguarda la tecnica dell’indagine, la raccolta e la valutazione delle prove (scientifiche, tecniche, testimoniali) e lo studio delle fonti documentali.

Metodologia
Il master universitario interdisciplinare di I livello in Criminologia, Psicologia investigativa e Psicopedagogia forense, giunto alla ottava edizione, prevede cicli di lezioni frontali sulle discipline di base, lezioni seminariali monotematiche su argomenti di particolare rilevanza scientifica ed esercitazioni pratiche con analisi di casi clinico-forensi attraverso i quali si approfondiranno le modalità di ascolto e di lettura delle situazioni problematiche e la gestione delle risonanze emotive e relazionali connesse al trauma.
Il lavoro didattico sarà supportato da una piattaforma di formazione a distanza. Su tale piattaforma saranno archiviati tutti i materiali didattici relativi alle lezioni frontali, ai laboratori ed alle esercitazioni. Il master ha durata annuale (novembre 2016 – novembre 2017) e rilascia 60 ECTS.