Il master universitario interdisciplinare di I livello in Criminologia, Psicologia investigativa e Psicopedagogia forense è stato progettato con lo scopo di specializzare le competenze teoriche, culturali, metodologiche e professionali dello specialista nell’ambito socio-criminologico e psico-pedagogico e si propone i seguenti obiettivi:

  • favorire l’accrescimento delle competenze specialistiche richieste dal sistema giudiziario, rieducativo e dell’esecuzione delle misure di risposta al reato nella prospettiva di un lavoro integrato con i servizi e di un contributo tecnico all’amministrazione della giustizia;
  • qualificare in termini specifici la professionalità degli operatori che possono agire nel settore giuridico, dal punto di vista delle scienze dell’uomo (criminologia, psicologia investigativa e psicopedagogia forense);
  • promuovere il confronto culturale e scientifico tra gli operatori del settore della giustizia (avvocati, magistrati, criminologi, psicologi, psichiatri, assistenti sociali, educatori di comunità e pedagogisti, esperti della prevenzione sociale e altri operatori del settore giudiziario penitenziario e amministrativo);
  • promuovere una competenza progettuale atta a sviluppare le reti di prevenzione e di recupero che abbiano al centro il sistema sociale e sanitario, la scuola e il terzo settore;
  • creare le competenze specifiche nell’ambito delle scienze criminologiche e investigative, soprattutto per quanto riguarda la tecnica dell’indagine, la raccolta e la valutazione delle prove (scientifiche, tecniche, testimoniali) e lo studio delle fonti documentali.