Il bambino silenzioso

"Il bambino silenzioso. Comunicare senza parole" descrive un metodo per capire e comunicare con i bambini che non parlano, ma che esprimono i propri stati d'animo attraverso il corpo e i suoi sintomi. Jeanne Magagna ha lavorato per 45 anni alla ricerca di un modo per aiutare questi giovani di varia età e sintomatologia. Attraverso l'Infant Observation - un metodo per comprendere gli stati primitivi della mente espressi attraverso la gestualità di occhi, mani e postura - ha operato in ambienti di degenza e ambulatoriali assieme ai contributori di questo libro: un gruppo di psichiatri, psicologi, famiglie, fisioterapisti, infermieri, lavoratori del settore sanitario, insegnanti, gruppi di genitori e partecipanti ai seminari di work discussion ambulatoriali e ospedalieri. Nei propri capitoli, i professionisti e i genitori spiegano in che modo si sono serviti dell'osservazione, dell'empatia e del controtransfert per promuovere la comprensione del bambino silenzioso da parte dei familiari. Questo libro è particolarmente indicato per i professionisti della salute mentale, per gli insegnanti e i genitori che si trovano ad affrontare "un bambino che comunica senza parole". 

Il bambino silenzioso. Comunicare senza parole descrive un metodo per capire e comunicare con i bambini che non parlano, ma che esprimono i propri stati d’animo attraverso il corpo e i suoi sintomi. Jeanne Magagna ha lavorato per 45 anni alla ricerca di un modo per aiutare questi giovani di varia età e sintomatologia. Attraverso l’Infant Observation – un metodo per comprendere gli stati primitivi della mente espressi attraverso la gestualità di occhi, mani e postura – ha operato in ambienti di degenza e ambulatoriali assieme ai contributori di questo libro: un gruppo di psichiatri, psicologi, famiglie, fisioterapisti, infermieri, lavoratori del settore sanitario, insegnanti, gruppi di genitori e partecipanti ai seminari di work discussion ambulatoriali e ospedalieri. Nei propri capitoli, i professionisti e i genitori spiegano in che modo si sono serviti dell’osservazione, dell’empatia e del controtransfert per promuovere la comprensione del bambino silenzioso da parte dei familiari. Questo libro è particolarmente indicato per i professionisti della salute mentale, per gli insegnanti e i genitori che si trovano ad affrontare “un bambino che comunica senza parole”.

Autori:
Jeanne Magagna,
PhD, è stata responsabile del Servizio di psicoterapia presso il Great Ormond Street Hospital for Children e Consultant Psychotherapist all’Ellern Mede Centre for Eating Disorders a Londra. È psicoterapeuta infantile, familiare e per adulti presso la Tavistock Clinic di Londra. È stata vicepresidente e co-coordinatrice di corsi di formazione sul modello Tavistock del Centro Studi Martha Harris a Firenze e Venezia. Vanta pubblicazioni in Australia, Europa, India, Sudafrica, Sudamerica e Stati Uniti.
Nicola Giacopini, psicologo e psicoterapeuta familiare, è direttore del Dipartimento di Psicologia dello IUSVE e docente ordinario di Psicologia della famiglia. Svolge attività di formazione e ricerca negli ambiti della psicologia dello sviluppo e della famiglia, con particolare attenzione all’analisi della relazione madre-bambino e ai processi di inclusione sociale della famiglia. È membro del board italiano di AIFREF (International Association of Training and Research in Family Education).

Dettagli del libro
Prefazione - Nicola Giacopini
Introduzione - Jeanne Magagna

Parte prima - Introduzione
1. “Il suono del silenzio” - Bryan Lask
2. “Milo era un bambino normale” - La madre di Milo
3. Comunicare senza parole - Jeanne Magagna

Parte seconda - I bambini
4. Le riflessioni dei bambini piccoli: pensiero riflessivo, emozione e reintegrazione dell’oggetto buono - Alex Dubinsky
5. Il “ponte spezzato” tra bambino piccolo e genitori - Jeanne Magagna
6. Evoluzione dei pattern di contenimento genitoriale di un bambino che comunica non mangiando o non parlando - Jeanne Magagna
7. La bambina che non ha ancora trovato le parole - Jeanne Magagna

Parte terza - I giovani
8. Sedute esplorative estese alla famiglia con l’utilizzo di sogni, disegni e gioco nel caso di un bambino che non parla - Jeanne Magagna
9. Assistenza ospedaliera a un bambino degente che non cammina, non parla e non mangia - Jo Guiney
10. Collaborare, contenere e trasmettere fiducia: fisioterapia con una ragazza che non parla, non cammina, non mangia - Jeanne Magagna e Melanie Bladen
11. Il bambino silenzioso a scuola: insegnare a un bambino che non parla, non cammina, non mangia - Sarah Dixon
12. “Costretta a morire”: psicoterapia con una ragazza che non parla, non cammina, non mangia - Jeanne Magagna
13. Il controtransfert nella psicoanalisi di un adolescente silenzioso - Nancy L. Bakalar
14. Viaggio nella terapia familiare con un ragazzo che non parla - Cynthia Rousso
15. Il silenzio opaco nei gruppi - David Wood

Parte quarta - Attività espressive per bambini che non parlano
16. L’esperienza del gruppo espressivo - Tara Pepper Goldsmith e Naomi Ben Simon
17. Ruggiti e balli selvaggi: il coinvolgimento di bambini che non parlano tramite racconti e canzoni - Charlotte Wormald e Natalie Le Clézio, con il contributo di Ankur Sharma

Glossario
Bibliografia
Indice dei nomi 

Editore: libreriauniversitaria.it
Collana: Psicologia ed educazione
Traduttore: Benuzzi M.
Data di Pubblicazione: gennaio 2019
EAN: 9788833590967
ISBN: 8833590968
Pagine: 520

Per acquistare il libro clicca qui